IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Provincia partecipa alla Giornata Mondiale del Volontariato

[thumb:7567:l]Savona. La Provincia di Savona, in occasione della Giornata Mondiale del Volontariato che si celebra ogni anno il 5 dicembre, ha organizzato presso la Sala Consiliare, dalle ore 9,15 alle 12,30, un momento di incontro dedicato a tutte le associazioni che operano sul nostro territorio. La data del 5 dicembre fu stabilita all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1985 affinché le comunità, le popolazioni e i governi potessero celebrare i risultati raggiunti in tutto il mondo attraverso l’opera dei volontari.

La giornata del volontariato nella provincia di Savona vuole essere un’occasione di discussione e confronto nell’ottica di una collaborazione sempre più fattiva fra istituzioni ed associazioni. “L’evento è finalizzato a far conoscere e a valorizzare l’impegno con cui i giovani, le istituzioni, le organizzazioni pubbliche e private, le associazioni di volontariato rispondono ai bisogni sociali e culturali della collettività, favorendo lo sviluppo della coscienza civile e della partecipazione attiva alla vita delle comunità locali” ha detto l’assessore Pietro Santi.

“In una società caratterizzata da profonde trasformazioni, dal pericolo d’emarginazione e di disadattamento, solo un dialogo davvero costruttivo fra Enti ed Associazioni può essere il vero strumento per costruire una nuova dimensione formativa dell’educazione alla solidarietà promovendo occasioni di crescita sia personali che collettive” ha proseguito Santi. “”Gli ambiti di volontariato sono luoghi di crescita di relazioni umane, improntate alla cura e alla solidarietà, che favoriscono una reale esperienza di partecipazione alla vita civile” ha aggiunto il presidente della Provincia Angelo Vaccarezza.

“Indirizzare i giovani a vivere la realtà, significa renderli attenti alle trasformazioni, consapevoli di quanto si chiede loro in termini di impegno quotidiano nella scuola, nel mondo del lavoro che vivono, vivranno ma che, soprattutto, saranno chiamati a costruire nel loro futuro. Avvicinare i giovani ai concetti di `accettazione dell’altro’ di `cittadinanza responsabile’ e di `motivazione’ è il mezzo per potere garantire e sviluppare una solidarietà sociale ed una sensibilità nuova verso
le persone in difficoltà. In questo senso, l’obiettivo della giornata è quello di promuovere la partecipazione all’esercizio del senso civico, grazie all’intervento di chi già opera in questo settore, promuovendo la sensibilizzazione e l’impegno nel campo della solidarietà e del volontariato e sperimentando l’esercizio della cittadinanza attiva” ha proseguito Vaccarezza.

Nel corso dell’incontro verrà presentato e proiettato, per la prima volta, un videoclip realizzato dall’Ins. Marta Arnaldi, con la collaborazione dei ragazzi di alcune scuole, pensato per sensibilizzare i giovani alla cultura della solidarietà e del volontariato. Il primo spot parla di famiglia e volontariato i contenuti e la scelta dei temi trattati, evidenziano le risorse spirituali, umane e sociali che sono in grado di contrastare i fenomeni negativi che peggiorano la qualità della vita sociale. Il progetto prevede di inserirsi nel dialogo tra cittadino e istituzioni migliorando la comunicazione con il territorio attraverso un lavoro comune, concreto e verificabile.

“La risposta della città, in questa prima fase, è stata molto positiva: più di cento savonesi hanno collaborato alla realizzazione del primo spot, i tempi sono stati rispettati, l’adesione è stata spontanea e ciò fa ben sperare per il futuro, l’istituto Boselli e Migliorini hanno dato prova di serietà e competenza. Uno strumento, questo, che veicola un messaggio importante: diffondere le dimensioni del rispetto e della cura dell’altro anche tra i giovani perché il volontariato, per lo più adulto, possa trovare vitalità nei ragazzi” ha concluso il presidente della Provincia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.