IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fa jogging lungo i binari, blocca treno: mega multa

[thumb:15405:l]Andora. Quando si dice correre come un treno. Il detto sembra coniato appositamente per un podista piemontese, sorpreso mentre correva lungo i binari della ferrovia, in maglietta e pantaloncini, come se si trovasse su un normale tratto pedonale. Quando è stato fermato si è giustificato spiegando che la via Aurelia e le altre strade della zona sono troppo pericolose, mentre quel tratto, poco prima della galleria che conduce a Cervo, meglio si addice alle esigenze di chi ama tenersi in forma con la corsa.

All’uomo, un 53enne residente a Casale Monferrato, questa passione per la corsa è costata però cara. Il macchinista di un treno che in quel momento stava percorrendo quella tratta lo ha notato e, intimorito per un suo possibile gesto, ha bloccato il mezzo. Inevitabili le lamentele dei passeggeri a bordo del treno che, prima di avere spiegazioni, non avevano minimante intuito il motivo dello stop forzato al di fuori delle consuete stazioni. A quell’ora, nel tardo pomeriggio, erano infatti in tanti i pendolari a bordo del mezzo diretto verso Ventimiglia.

Il personale viaggiante di Trenitalia è prontamente intervenuto e ha sanzionato il podista per l’allarme procurato. Il 53enne dovrà pagare una multa salata, pari a 1500 euro. La sua corsa sulle rotaie, infatti, ha causato ritardi ai treni che transitano nella tratta in questione. I pendolari, oltre ai consueti problemi con gli orari, spesso “ballerini”, delle Ferrovie dello Stato, hanno così dovuto subire i ritardi causati da questo ennesimo imprevisto.

Il podista, del resto, non ha fatto altro che anticipare i tempi. La tratta in questione, tra San Lorenzo al Mare e Andora, una volta completato il raddoppio ferroviario, seguirà il destino del tracciato dismesso a ponente. Diventerà una lunga pista ciclabile come la cosiddetta Area 24 che va da Ospedaletti a San Lorenzo al Mare ed è frequentemente utilizzata non solo dai cicloamatori ma anche dai runners.

In questo filmato pubblicato su YouTube si può vedere il tracciato ferroviario

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giudice
    Scritto da Giudice

    Altro che anticipare i tempi. Un C….ne del genere ( con la “C” maiuscola ) avrebbe dovuto essere lasciato nella mani dei pendolari. Gli sarebbe certo passata la fantasia di fare joggin sulla ferrovia. E poi mi chiedo perchè è partito da Casale M.to per venire a rompere i c.d. qui. Non hanno ferrovie lassù?

  2. Scritto da mc

    veramente un genio!