IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza: cadono Andora, Loanesi e Cairese

[thumb:14623:l]Andora. Era già accaduto l’8 novembre, in occasione della 9° giornata. Oggi si è ripetuto. Le tre squadre della provincia di Savona che militano in Eccellenza non hanno raccolto nemmeno un punto. I tre ko odierni sono stati ben diversi l’uno dall’altro, sia per come sono maturati che per le avversarie che li hanno causati.

A tale proposito, da una sconfitta interna si possono addirittura trovare spunti positivi. Il riferimento è rivolto all’Andora, chiamato a dare una svolta al proprio campionato. Sul piano del risultato non c’è stata, tanto che i biancoazzurri sono stati battuti per la 9° volta, ma dal punto di vista del gioco hanno messo paura alla capolista Sanremese che al Gaetano Scirea è parsa vicinissima a perdere la propria imbattibilità.

La formazione guidata da Ferruccio Vio è passata a condurre dopo soli 2′ grazie ad un goal di Iannolo ed è andata al riposo avanti di 2 reti grazie alla marcatura di Galleano al 42°. Il 2 a 0 non è mutato fino al 20° della ripresa, quando Moronti ha sbloccato i matuziani. A quel punto l’Andora ha attraversato sette minuti di sbandamento, nei quali ancora Moronti e Miceli hanno capovolto il risultato.

La società del presidente Fabio Becchi dovrà ripartire con la consapevolezza di poter compiere la risalita in graduatoria e lo potrà fare con tre nuovi acquisti: il difensore centrale Mattia Bellomi, ex Savona e Vado, e due centrocampisti centrali al ritorno in biancoazzurro: Daniele Gaglioloe Fabio Floris. Sono invece partiti Francesco Maurizio e Davide Ottonello, mentre Mirko Amico sembra sul punto di lasciare per problemi lavorativi e familiari.

Ad aumentare la delusione per il risultato di oggi in casa Andora c’è la notizia della vittoria della Fezzanese che lascia i biancoazzurri solitari in ultima posizione. I gialloverdi spezzini hanno espugnato il campo di Loano. E dire che per i rossoblu nel primo tempo la partita aveva preso una piega positiva con il goal di Guarino prima dell’intervallo. Al 3° della ripresa però Conti, sugli sviluppi di un calcio di punizione, ha insaccato di testa da distanza ravvicinata il pallone del pareggio. A quel punto la Loanesi ha perso tranquillità e in pieno recupero è stata beffata dal goal di Figaia.

La sconfitta della formazione di mister Piccareta è in parte giustificata dalle assenze di peso. Quasi obbligata la formazione scelta dall’allenatore: Alberico, Fanelli, Grande, Pertosa (s.t. 7° Leocadia), Bougaleb, F. Rossi, Tomao (s.t. 23° Battuello), Guarino, Prunecchi, Valentino, Capra.

Quarta sconfitta stagionale per la Cairese, che viene staccata dal Sestri Levante e raggiunta dal Bogliasco. I gialloblu condotti da Luca Monteforte si sono arresi ad un solido Ventimiglia, a segno con Rambaldi e Manuele Fiore. Entrambe le reti sono giunte nell’ultimo quarto d’ora di gara.

Unica consolazione per i valbormidesi è vedere che la seconda posizione è ancora a sole 4 lunghezze. La squadra che la occupa, la Caperanese, è stata infatti sconfitta. La formazione guidata da mister Celestini si è rafforzata con l’acquisto di Andrea Rei, confermando di voler manterene la piazza d’onore. Si è però dovuta arrendere al Pontedecimo che alla mezz’ora della ripresa conduceva addirittura per 3 a 0 grazie alle segnature di Aledda, A. Russo e Crapisto. Nel finale Croci e Franca hanno accorciato le distanze.

Alla seconda posizione, quella che consentirà l’accesso agli spareggi, mira seriamente il Sestri Levante. Rafforzati dagli arrivi di Ruggero dal Rivoli e De Rosa dalla Lavagnese, i rossoblu si sono imposti nel derby, disputato ieri in anticipo. Il Rivasamba si è arreso allo strapotere dei corsari, in rete per ben 4 volte. Tutte le azioni delle reti sono state finalizzate da Baudinelli, mattatore dell’incontro.

Delude invece il Rapallo, al quale in settimana è giunto il difensore Matteo Bianchi. I ruentini sono stati liquidati da un volitivo Busalla, in goal con Ramenghi e Pavanini nel primo tempo e ancora con Ramenghi nella seconda frazione di gioco. Nella 13° giornata sono state realizzate ben 31 reti. Ben 7 si sono viste sul campo del FoCe Vara, dove il Bogliasco ha travolto i locali con un 2 – 5 siglato dalle doppiette di Rossi e Ilardo e da un goal di Granvillano.

L’unico pareggio si è registrato ad Arma di Taggia, dove un goal di Nicolò Rosso dopo pochi minuti di gioco non è bastato ai rossoneri di casa, raggiunti dalla Fontanabuona, in rete con Memoli prima dell’intervallo.

I risultati del 13° turno, nel quale ci sono state ben 4 vittorie fuori casa:
Andora – Sanremese 2 – 3
Argentina – Fontanabuona 1 – 1
Busalla – Rapallo 3 – 0
FoCe Vara – Bogliasco D’Albertis 2 – 5
Loanesi San Francesco – Fezzanese 1 – 2
Pontedecimo – Caperanese 3 – 2
Rivasamba – Sestri Levante 0 – 4
Ventimiglia – Cairese 2 – 0

In classifica il Ventimiglia raggiunge la Loanesi:
1° Sanremese 37
2° Caperanese 27
3° Sestri Levante 26
4° Bogliasco D’Albertis 23
4° Cairese 23
6° Rapallo 22
7° Loanesi San Francesco 19
7° Ventimiglia 19
9° Argentina 15
10° Rivasamba 14
10° Busalla 14
10° Pontedecimo 14
13° Fontanabuona 11
14° FoCe Vara 9
14° Fezzanese 9
16° Andora 6

Le partite della 14° giornata, in programma domenica 13 dicembre alle ore 14,30:
Bogliasco D’Albertis – Busalla
Cairese – Argentina
Fezzanese – Rivasamba
Fontanabuona – Loanesi San Francesco
Rapallo – Andora
Sanremese – Caperanese (ore 15,00)
Sestri Levante – FoCe Vara
Ventimiglia – Pontedecimo (ore 15,00)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.