IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

E’ ora di festeggiare

[thumb:4358:l]Carissimi Golosastri,
è arrivata l’ora di festeggiare tante cose: i 20 anni di Slow Food: Slow Food nasce in Italia nel 1986 come associazione Arcigola e diventa ufficialmente un’associazione internazionale nel 1989, quando delegati provenienti da 20 Paesi sottoscrivono a Parigi il Manifesto di Slow Food, movimento internazionale per la difesa e il diritto al piacere.

Slow Food nasce per promuovere il piacere del cibo e le culture gastronomiche regionali e per proteggere queste ultime dall’omologazione della produzione alimentare industriale. Poiché la gastronomia è legata indissolubilmente all’agricoltura, all’ambiente e alla salute delle comunità, il passo successivo naturale per Slow Food è stato includere fra i propri obiettivi il sostegno ai produttori che operano su piccola scala, secondo un modello sostenibile e locale. Nel 1999 – per tradurre in pratica questo obiettivo – è nato il progetto dei Presìdi, che ha coinvolto migliaia di piccoli produttori in tutto il mondo, rafforzando economie locali e salvando dall’estinzione pani, salumi, formaggi…La rete globale di Terra Madre è stata lanciata nel 2004 da Slow Food per dare voce e visibilità ad agricoltori, allevatori, pescatori e produttori artigianali, farli incontrare con cuochi, accademici, giovani e consumatori, discutere su come migliorare il sistema produttivo alimentare e rafforzare le economie locali. Oggi la rete di Terra Madre comprende oltre 2000 comunità del cibo: custodi della biodiversità, della qualità, della tradizione e della conoscenza.

Slow Food ha scelto di festeggiare i suoi primi vent’anni con la Giornata di Terra Madre, che sarà celebrata dalle comunità del cibo e dalle reti di Slow Food, coinvolgendo un totale di oltre 100.000 soci in 150 paesi, raggruppati in 1300 sedi locali chiamate condotte (convivia negli altri paesi del mondo). Le condotte costituiscono da sempre la spina dorsale di Slow Food e ne diffondono la filosofia in tutto il mondo tramite eventi e iniziative.

Slow Food porta avanti innumerevoli attività, progetti ed eventi in tutto il mondo, a livello locale, nazionale e internazionale. Queste iniziative ruotano attorno a quattro temi chiave: la biodiversità dei cibi, l’educazione alimentare e del gusto, il contatto fra produttori e co-produttori (per accorciare la filiera alimentare) e lo sviluppo di reti. La prima edizione di Terra Madre Day il 10 di Dicembre: Terra Madre è una rete di comunità creata da Slow Food nel 2004 per dare voce ai contadini e ai produttori di cibo di tutto il mondo, per metterli in contatto con i cuochi, gli accademici, i giovani, per costruire una rete internazionale capace di migliorare il sistema della produzione e della distribuzione del cibo. Gli incontri si tengono a livello locale, regionale e internazionale. Ogni due anni la città di Torino ospita l’incontro mondiale di tutte le comunità del cibo. http://www.terramadre.org e http://www.slowfoodliguria.it per saperne di più.

Via ai festeggiamenti!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.