IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Costa Crociere: “restyling natalizio” per 66milioni di euro

[thumb:2134:l]Savona. Tra novembre e dicembre quattro navi del gruppo Costa sono entrate in bacino per manutenzione ordinaria e straordinaria. Per questi interventi Costa Crociere ha investito complessivamente circa 66 milioni di euro.

I lavori più consistenti, del valore di circa 55 milioni di euro, riguardano la Grand Holiday di Iberocruceros, eseguiti nei cantieri di S. Giorgio del Porto di Genova da dicembre 2009 ad aprile 2010. Gli interventi previsti porteranno ad un radicale rinnovamento della nave, che operava precedentemente per la flotta di Carnival Cruise Lines con il nome di “Holiday”e che entrerà nella flotta spagnola a marchio Iberocruceros da maggio 2010. L’obiettivo è quello di adeguare la nave agli standard qualitativi della clientela spagnola cui sarà dedicata.

Oltre al completo restyling del layout di cabine e aree pubbliche, verranno realizzare 4 nuove suites con balcone e un nuovo centro benessere. Al termine dei lavori la Grand Holiday sarà la quarta nave della flotta Iberocruceros. La prima crociera della Grand Holiday salperà da Barcellona il 18 maggio 2010, con destinazione Villafranche, Livorno, Civitavecchia, Porto Torres. Per tutta la stagione estiva sarà impegnata in crociere di 7 giorni nel Mediterraneo occidentale con partenza da Barcellona la domenica e scali a Villafranche, Livorno, Civitavecchia, Napoli, La Goulette.

Oltre alla Grand Holiday altre 3 navi del marchio Costa Crociere sono entrate in bacino per manutenzione: a Palermo sono arrivate Costa Magica (dal 4 al 18 novembre) e Costa Mediterranea (dal 21 novembre al 5 dicembre); a Genova Costa Marina (dal 4 al 18 novembre).

Gli interventi su Costa Mediterranea, Costa Magica e Costa Marina sono stati lavori di manutenzione ordinaria, che la compagnia italiana svolge regolarmente ogni due anni a bordo delle proprie navi per mantenere gli elevati standard qualitativi della sua flotta e rispettare le norme di sicurezza italiane e internazionali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.