IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Coppa Italia: l’ex Prunecchi fa fuori la Loanesi foto

[thumb:15803:l]Loano. La Loanesi dà l’addio alla Coppa Italia a testa alta, arrendendosi di misura alla quotata Sanremese, vittoriosa grazie ad un jolly pescato su punizione dall’ex Prunecchi. Il successo dei matuziani è ineccepibile, dato che per lunghi tratti dell’incontro hanno messo sotto la squadra locale. Tuttavia i rossoblu non hanno sfigurato, lottando con grinta contro avversari di maggiore caratura. Per la Loanesi una sconfitta onorevole anche alla luce delle numerose assenze: basti pensare che in panchina con Piccareta sedevano solamente cinque giocatori, dei quali quattro classe 1991 e uno del 1992.

Il terreno del Giorgio Ellena si presenta in condizioni disastrose: un autentico pantano. Sulle tribune, complice un clima che poco invoglia a stare all’aria aperta, non c’è il pubblico delle grandi occasioni. Sugli spalti alcuni sostenitori ospiti si lamentano per il prezzo del biglietto, pari a 8 euro: pronta la risposta dei tifosi loanesi che ricordano di aver pagato 10 euro in occasione della gara di andata a San Remo.

Le pozzanghere e il fango non possono favorire un gioco palla a terra e Valentino lo sa bene, al punto che sul calcio d’inizio prova a tirare direttamente in porta, ma Fantini non si fa sorprendere. La Loanesi, cui basta uno 0 a 0 per passare il turno, parte in maniera determinata. Al 4° Valentino crossa dalla destra, il pallone giunge sul lato opposto a Tomao che controlla e tira rasoterra: Fantini para. Sull’altro fronte Prunecchi si esibisce in un numero d’alta scuola con una sforbiciata che termina a lato di un soffio. Al 7° ancora Sanremese: cross dalla sinistra di Panizzi, Daferio in area è troppo avanzato e colpendo di testa non riesce ad indirizzare il pallone verso la porta.

Il ritmo è elevato, nonostante il campo appesantito. Tomao prova ancora il rasoterra dalla sinistra, la palla esce di poco. Al 12° Fantini respinge una potente punizione di Bonforte, il pallone resta nei pressi della porta ma ci pensa Feliciello a spazzare in angolo.[image:15804:r]

La Sanremese si ripropone al 15°: Prunecchi recupera palla sulla sinistra e lancia in area per Daferio che irrompe sulla sfera insieme al suo marcatore ma manda alto. L’arbitro in ogni caso fischia il fuorigioco, anche oggi arma della Loanesi. Ancora biancocelesti: un angolo dei locali non va a buon fine e c’è la rapida ripartenza che porta Siciliano a crossare dalla destra per la testa di Daferio, a lato di poco.

Al 18° Prunecchi conquista fallo in posizione centrale. Sul pallone si presentano Siciliano e lo stesso Prunecchi: è quest’ultimo a scoccare un sinistro che colpisce il palo interno e si spegne in rete, alle spalle dell’esterefatto Alberico (foto a destra). Il fresco ex, festeggiato dai compagni, evita di esultare ma si becca comunque qualche botta di “traditore” dagli spalti.

La Loanesi accusa il colpo e cambia volto, subendo le iniziative matuziane senza più mostrarsi propositiva come nel primo quarto d’ora. Al 20° Siciliano ha spazio per tirare, il suo destro si spegne sul fondo. Poi Panizzi con un lungo spiovente imbecca Daferio, dimenticato dalla difesa, ma il numero 11, a tu per tu con Alberico, scivola in una pozzanghera. In seguito è Miceli a tentare il diagonale: alto. Al 27° un combattivo Prunecchi prende palla in piena area e va al tiro ma non ha buona mira. Poi Furfori serve Panizzi sulla sinistra, traversone per Daferio che in tuffo manca il pallone da buona posizione.

La Sanremese macina azioni su azioni sfruttando gli ampi spazi a disposizione. Al 33° Miceli si invola sulla fascia destra però ha troppa fretta e calcia malamente a lato. Al 37° Panizzi è lesto a provare la conclusione da fuori area, Alberico è sorpreso ma riesce a bloccare in due tempi. Al 44° Miceli crea il panico in area loanese e calcia a rete, Alberico è bravo a chiudergli lo specchio, riprende Prunecchi che tira a botta sicura ma il portiere locale è lesto a riprendere posizione e a respingere con un piede, infine va al tiro Panizzi ma un difensore si oppone.

Nell’intervallo la pioggia riprende a cadere e si accendono i riflettori. Piccareta gioca la carta Iacuzi, piazzandolo al centro dell’attacco. Si riparte a ritmo più ridotto, dato che la Sanremese dà l’impressione di spingere meno intensamente.

Al 3°, per un eccesso di zelo in fase difensiva di Bonforte, Prunecchi si impossessa della sfera e fa partire un pallonetto che si spegne sopra la traversa. La prima iniziativa locale nella ripresa giunge al 14° con un corner dalla sinistra di Tomao sul quale il pallone rimbalza in modo irregolare, Giovanati devia verso la propria porta ma Fantini è attento. I tentativi dei rossoblu si infrangono contro la solida difesa matuziana, in particolare sui rocciosi centrali Giovanati e Feliciello.

La Sanremese torna a premere. Al 16° una punizione di Siciliano trafigge la barriera e schizza davanti ad Alberico che respinge, il pallone resta nell’area piccolo fin quando non ci pensa Lazzini ad allontanarlo. Al 17° gli ospiti usufruiscono di un’altra punizione, una sorta di corner corto: Siciliano tocca dietro per Gagliolo, il cui tiro a mezza altezza è preda di Alberico.

Al 23° grosso brivido per i locali: un rimpallo favorisce Panizzi che in piena area prova un diagonale che si trasforma in assist per i compagni ma il pantano ferma la sfera a due passi dalla porta, Tomao la scaraventa via.

La Sanremese tiene in mano il pallino del gioco. Al 31° Miceli salta Grande e Lazzini, scodella in mezzo per Prunecchi che batte al volo: fuori non di molto alla sinistra del portiere. Al 32° un lampo di Valentino spezza l’assolo biancoceleste: il capitano si fa spazio tra le maglie avversarie e al limite dell’area va al tiro ma non trova lo specchio della porta.

In tribuna una sostenitrice ospite si lascia andare a un commento ironico: “Dai, che alla fine della partita ve lo facciamo vedere il pallone”. Alcuni tifosi loanesi prendono le difese della squadra, sottolineando come ai locali manchino diversi elementi di peso. La discussione però degenera e in breve tempo si accende un diverbio al quale, frase dopo frase, prendono parte diversi spettatori. Ci vuole l’intervento dei carabinieri a calmare gli animi evitando che qualcuno venga alle mani.

Scampata la lunga serie di pericoli la Loanesi vuole ancora dire la sua. Siciliano stende Grande: punizione da posizione interessante, ma il tiro di Bonforte è respinto da Daferio in barriera. Nel recupero ancora Sanremese: Prunecchi dalla sinistra mette in area per Miceli che fa da sponda, Siciliano va al tiro e Grande si oppone in corner. Poi è Bonforte a chiudere lo spazio a Miceli mandando in angolo. Il recupero viene prolungato per permettere a Miceli di calciare una punizione che Alberico blocca a terra.

La finale, in gara unica in campo neutro, vedrà la Sanremese opposta al Sestri Levante che ha vinto 4 – 0 sul Fontanabuona (all’andata i rossoblu persero 4 – 2).

Il tabellino:
Loanesi San Francesco – Sanremese 0 – 1 (p.t. 0 – 1)
Loanesi San Francesco: Alberico, Lazzini, Grande, Serva, Bonforte, Tomao, Fanelli, Guarino (s.t. 1° Iacuzi), Battuello, Valentino (capitano), Leocadia. A disposizione: Scavuzzo, Pellegrini, Proglio, De Luca. All. Piccareta.
Sanremese: Fantini, Moraglia, Gagliolo, Giovanati, Feliciello, Furfori, Siciliano (capitano), Panizzi, Prunecchi, Miceli, Daferio. A disposizione: Mahmedi, Allegro, Celea, Bona, Rizza, Di Donato, D’Alessandro. All. Calabria.
Arbitro: Ciarlo (Savona). Assistenti: Ardenti e Pescio (Savona).
Reti: p.t. 18° Prunecchi (S).
Ammonizioni: p.t. 45° Bonforte (L), s.t. 21° Furfori (S), 23° Tomao (L), 36° Siciliano (S).
Calci d’angolo: Sanremese 5, Loanesi 4.
Fuorigioco: Sanremese 13, Loanesi 2.
Recupero: 30″, 3′ 30″.

Alcune immagini dell’incontro:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.