IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borgio Verezzi, bar distrutto da un incendio: indagini in corso (le foto)

[random4:80:l]Borgio Verezzi. Questa notte, intorno all’una e un quarto, il centralissimo bar “Caffè della Piazzetta” di Borgio Verezzi è stato completamente distrutto da un incendio. L’esercizio commerciale in questione si trova nei pressi della stazione, in via XXV Aprile dove è presente un grande dehor, non toccato dalle fiamme, e ha un secondo accesso da via Matteotti, sull’altro lato del palazzo.

Un locale di oltre 200 metri quadrati che faceva anche ristorazione e ricevitoria, e che è stato divorato completamente dalle fiamme. Interni distrutti – cucina compresa – ed esterni anneriti offrono l’immagine di una struttura che è ormai l'”ombra” di sè stessa. A dare l’allarme è stato un passante che, intorno a quell’ora, transitava davanti al bar e ha visto divampare le fiamme.

Sono così intervenuti i Vigili del Fuoco di Finale Ligure che, dopo aver sfondato la porta del locale, hanno impiegato circa due ore per avere ragione delle fiamme. L’intervento si è infatti concluso alle ore 3,17. Per fortuna, nessuna persona è stata coinvolta nell’incendio.

Ora, però, verranno effettuati i controlli sull’agibilità, non solo del locale, ma dello stabile tutto. Le indagini sono in corso. Non è esclusa l’origine dolosa. Saranno i successivi sopralluoghi da parte dei pompieri ad appurare l’estata origine delle fiamme.

Con questo incendio salgono a tre i roghi sospetti scoppiati nel ponente savonese negli ultimi mesi. Prima di oggi, infatti, due fatti simili sono accaduti a Loano e a Borghetto Santo Spirito. Nel primo caso, nella notte tra il 13 e il 14 maggio, è andata completamente distrutta la pizzeria “A modo mio” , nell’area verde tra via Palestro e via Madre Rubatto, a Loano. Il rogo ha completamente divorato le strutture del locale, che ad oggi non ha ancora riaperto.

Il secondo caso, invece, si è verificato all’alba del 15 settembre, e ha distrutto il chiosco presso i bagni “Il Gabbiano” sulla spiaggia di Borghetto Santo Spirito, lungomare Matteotti, a poca distanza dal molo centrale. Lo stabilimento era stato completamente rinnovato, impianto elettrico incluso, nel mese di aprile.

Tre locali, dunque, che in pochi mesi sono stati distrutti dal fuoco. Un collegamento tra i tre episodi non sarebbe escluso dagli inquirenti che, però, si mostrano al momento cauti.

“Attendiamo i risultati delle verifiche compiute dai Vigili del Fuoco”, ha detto il Capitano Sandro Colongo, Comandante della compagnia dei Carabinieri di Albenga, a proposito del rogo di Borgio Verezzi.

[nggallery id=350]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.