IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bollette, luce giù e gas su: due conti in vista del 2010

Più informazioni su

[thumb:1183:l]Sarà un 2010 che, come l’anno appena trascorso, ci vedrà fare i conti in tasca. Ecco perchè è importante tenere d’occhio le bollette e le novità che riguardano la spesa di luce e gas.

Dal primo gennaio, infatti, bolletta più leggera per la luce (-2,2%) ma più cara per il gas (+2,8%). Dopo che per tutto il 2009 le bollette di gas ed elettricità hanno evidenziato significative riduzioni, per il primo trimestre 2010 l’Autorità per l’energia, infatti, ha stabilito un’ulteriore diminuzione del 2,2% dei prezzi di riferimento dell’energia elettrica. La spesa media della famiglia tipo per l’elettricità si ridurrà così di circa 10 euro su base annua, in aggiunta ai 39 euro di riduzioni del 2009.

Note dolenti, invece, per il gas, per il quale viene fissato un aumento dei prezzi di riferimento del 2,8%, anche se i rialzi delle quotazioni internazionali degli idrocarburi avrebbero comportato un incremento del 3,2%. Tale incremento, tuttavia, è stato in parte compensato da diminuzioni delle componenti tariffarie di trasporto e distribuzione gas, decise dall’Autorità. Ciò ha consentito di contenere l’aumento complessivo al 2,8% e la maggiore spesa a 26 euro su base annua, dopo le riduzioni di 185 euro nel 2009. In ogni caso, i prezzi gas, in vigore per il primo trimestre 2010, saranno inferiori del 13,3% rispetto ai prezzi del primo trimestre dell’anno.

Nel complesso, quindi, la spesa media delle famiglie per gas ed elettricità, nei primi tre mesi del 2010, segnerà un +1,1% rispetto all’ultimo trimestre 2009, con un incremento totale di 16 euro su base annua. Rispetto al primo trimestre 2009 resta una diminuzione della spesa dell’11% circa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.