IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Anno nuovo, gli auspici del Comitato Ponente Varazzino

Più informazioni su

Lasciamo scorrere senza rimpianti queste poche ore che ci separano dall’uscita di scena di un 2009, a ragione definito da molti osservatori di vari settori economici e culturali “annus horribilus”. Vorremmo poterlo dimenticare in tutta fretta; ma sappiamo, senza per questo essere indovini, che purtroppo non sarà possibile; dovremo lottare e convivere con le nefaste conseguenze del suo passaggio, per molto tempo ancora. Dolore e sacrifici saranno nostri compagni di viaggio nel prossimo futuro; ne siamo consapevoli e pure fiduciosi di potercela fare; supereremo difficoltà e l’avversa sorte, per “risorgere” più forti e preparati.

Dopo il doveroso commiato, vogliamo ora dare un degno Benvenuto al nuovo anno. Un 2010 pieno di aspettative per tutto il mondo, per la gente di buona volontà e per quelli che volendo potrebbero diventarlo, per gli abitanti di Varazze e pure per noi di San Nazario, periferico quartiere del ponente, spesso dimenticato, troppo volte sfregiato, stuprato, barattato, che da qualche anno è oggetto di un lento e travagliato recupero urbano, iniziato con la costruzione del nuovo porto turistico, che deve assolutamente proseguire con la riqualificazione di tutta l’area retrostante.

Gli abitanti di San Nazario si aspettano un 2010 sereno e positivo, ma non mite e remissivo. Deve essere deciso e intraprendente; niente incertezze e tentennamenti; sia l’anno del fare “senza se e senza ma”, per usare un’abusata ed infelice formula cara a certi burocrati di professione, quelli “senza arte e senza parte”, ai quali interessa l’effetto mediatico del momento e non lo scenario delle possibili future conseguenze. Sia quello che inizia domani l’anno del dialogo tra le forze politiche varazzine; un confronto anche vivace, ma costruttivo e rispettoso delle aspettative dei cittadini, che hanno il diritto di vedere concretizzarsi il recupero urbano del quartiere e la soluzione dei tanti pregressi disagi, non solo per quanto riguarda la mobilità veicolare e pedonale, ma anche quella della sempre più pressante esigenza socio-assistenziale e di aggregazione, per una popolazione anziana e sola, abitante in condomini di seconde case occupate solo per pochi mesi.

Sono tante le cose che ci aspettiamo possano trovare soluzione nel nuovo anno; alcune sono facilmente risolvibili con un poco di attenzione e una maggiore disponibilità, altre invece richiedono un più consistente impegno e condivisione, cittadini compresi, per realizzare veramente il bene di tutti.

Siamo come sempre fiduciosi e ci attendiamo più bontà, meno supponenza e disponibilità da parte di tutti, noi per primi. La segreteria e il direttivo di Ponente Varazzino augurano un felice e sereno anno nuovo.

Comitato Ponente Varazzino

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.