IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, no alla mozione pro crocifisso: la Lega Nord non ci sta

[thumb:12153:l]Andora. La decisione del sindaco di Andora Franco Floris di non inserire la mozione pro crocifisso presentata dal gruppo Lega Nord nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale provoca la reazione di Andrea Bronda, segretario provincia del partito che fa capo ad Umberto Bossi.

“Anche se è quasi Natale e la nascita di Nostro Signore Gesù Cristo dovrebbe rendere tutti più buoni – attacca Bronda – proprio oggi ho appreso che la nostra mozione è stata bloccata dal sindaco di Andora, che ne ha impedito l’inserimento nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio, motivandola semplicemente come non di competenza del Consiglio stesso”.

“Questo fatto – prosegue – oltre che essere incredibile e fantasioso, è soprattutto grave e vergognoso al pari della triste sentenza della Corte Europea per i diritti dell’uomo. Il sindaco Floris di fatto ha negato al Consiglio comunale di Andora di esprimersi su un valore cosi importante per il nostro Paese che ci ricorda non solo le nostre origini religiose ma anche quelle culturali e sociali e che centinaia e centinaia di Consigli comunali di tutta Italia hanno voluto ribadire accettando positivamente tale mozione”.

“Come segretario provinciale Lega Nord – afferma Bronda – voglio esprimere la mia più totale contrarietà nei confronti del sindaco Floris che forse e più abituato a costruire materialmente sul territorio che invece di costruire legami profondi con i propri cittadini e con le proprie tradizioni e che ne sono certo non potrà essere condiviso dall’intera maggioranza”.

“Come Lega Nord – conclude – non ce ne staremo a queste mere motivazioni ma siamo pronti comunque a scendere in mezzo alla gente e con la gente, per manifestare il nostro, e quello dei cittadini, dissenso contro tale arroganza”.

“Sembra incredibile ma purtroppo è successo. Duemila anni di storia cancellati da un articolo del regolamento comunale – gli fa eco la sezione di Andora della Lega Nord -. Basta leggere i giornali per capire come tale fatto sia di rilievo nazionale e sono moltissimi i Comuni nel cui Consiglio comunale si è discusso ed approvato una mozione come la nostra, si pensi alla mozione presentata ed approvata in Consiglio regionale a Genova il 17 novembre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.