IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Testa: entro gennaio il via libera al trasferimento

[thumb:12613:l]Albenga. Si intravede il lieto fine per la travagliata vicenda della delocalizzazione dell’industria farmaceutica Testa di Leca d’Albenga. L’atteso vertice di oggi in Provincia ha infatti inviato segnali positivi: entro gennaio tutte le carte per avviare il trasferimento degli impianti nella zona accanto al lago artificiale di Bastia d’Albenga dovrebbero essere in tavola.

All’incontro odierno erano presenti gli assessori Ruggeri e Guccinelli per la Regione, Garra e Tamburini per la Provincia, i rappresentanti dell’Azienda, i sindacati, l’Unione Industriali e il vicesindaco Vazio per il Comune di Albenga. La proprietà ha garantito che in tempi brevi farà avere al Comune la documentazione necessaria alla titolarietà delle aree, ovvero l’atto che manca e che permetterà di sbloccare la situazione.

Una volta sistemato questo passaggio l’amministrazione comunale di Albenga avrà la possibilità di discutere in Consiglio la destinazione edificatoria (per edilizia convenzionata e residenziale) della vecchia area industriale, in prossimità dell’abitato della frazione di Leca, e la Provincia potrà convocare la conferenza dei servizi deliberante. Una volta che la delibera sarà firmata i tempi tecnici necessari al trasferimento dello stabilimento saranno di 18 mesi.

Tempi non brevissimi, ma Regione e Provincia hanno assicurato che per i lavoratori ci saranno gli ammortizzatori sociali, nello specifico saranno concessi due anni di cassa integrazione per ristrutturazione. “Certamente valutiamo positivamente l’incontro di oggi. I segnali sono stati positivi. Se, come promesso oggi, entro gennaio la conferenza dei servizi deliberante sarà convocata sarà una vittoria per tutti” ha commentato Fulvio Berruti segretario provinciale della Filcem-Cgil.

“La garanzia poi del rinnovo della cassa integrazione per i lavoratori nei mesi che serviranno ad avviare il nuovo stabilimento non può che essere accolta positivamente. E’ una vittoria della politica, dei sindacati e dell’azienda” ha concluso il rappresentate della Filcem-Cgil.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.