IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, sesta serata del Cineforum Yepp con “Good bye, Lenin!”

Più informazioni su

[thumb:4637:l]Albenga. E’ arrivato al sesto appuntamento il Cineforum Yepp all’Auditorium San Carlo di Albenga, In occasione della sesta serata, domani, mercoledì 2 dicembre, alle ore 20,15, verrà proiettata la pellicola “Good bye, Lenin!”. Nel 1989 una parte del mondo è cambiata. La barriera che per un quarto di secolo ha rappresentato le colonne d’Ercole della società occidentale, in quell’anno ha ceduto alla spinta propulsiva degli umori e delle coscienze di un’intera generazione. “Good bye, Lenin!” racconta di quel fatidico periodo da un punto di vista tutt’altro che scontato e assolutamente geniale.

Il film è ambientato a Berlino est: la madre del protagonista, fervente socialista e fedelissima all’ideale, ha un attacco di cuore e finisce in coma. Durante gli otto mesi di incoscienza capita quello che milioni di persone avevano sperato per anni: cade il muro. All’oscuro di questo passaggio epocale, la madre si risveglia dal coma. Il medico prepara i figli al peggio sottolineando che ogni minima ulteriore emozione potrebbe esserle fatale. Il mondo come lei lo conosceva era radicalmente cambiato, solo questa notizia sarebbe bastata a darle il colpo di grazia. Da li colpo di genio: bisognava tenere all’oscuro la madre di quanto era successo e riportare indietro il tempo a otto mesi prima; questo porterà a realizzare una messinscena che farà storia a se e che si concluderà con un finale tanto clamoroso da diventare verosimile.

Nella sola Germania, suo paese d’origine, ben cinque milioni di persone l’anno visto al cinema, un successo eccezionale che da li ha fatto il giro del mondo, tanto da farlo concorrere al Golden Globe come miglior film straniero. A fare da cornice al film ci sarà un allestimento realizzato dagli studenti dell’istituto d’arte di Imperia in collaborazione con una scuola d’arte svedese e avente come tema il muro di Berlino e la sua caduta; il prof. Fulvio Filidei, docente della struttura imperiese, al termine della pellicola illustrerà quanto realizzato facendo un parallelo tra arte e storia. Seguirà anche un approfondimento storico che porterà ad analizzare Berlino prima e dopo la caduta del muro, evidenziando gli epocali cambiamenti che ne sono scaturiti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.