IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, marocchino arrestato per tentato scippo

[thumb:15485:l]Albenga. H.D., marocchino di 30 anni, pregiudicato e clandestino sul territorio nazionale, è stato arrestato ieri sera, intorno alle 21,30, per tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo ha avvicinato una ragazza di Albenga di 35 anni che stava camaminando nel centro storico ingauno cercando di strapparle la borsetta.

Nel tentativo di scippo l’uomo ha sbattuto violentemente la ragazza contro un muro procurandole qualche livido. La reazione della giovane, che si è tenuta stretta la borsetta, e l’arrivo tempestivo di una radiomobile che si trovava nei paraggi, ha fatto sì che l’uomo fosse arrestato prima che potesse farle ulteriore male. I Carabinieri di Albenga, dopo un breve inseguimento, l’hanno infatti bloccato in piazza Trincheri.

Le modalità di questa aggressione sono del tutto simili a quelle che la sera del 2 dicembre scorso hanno avuto come vittima Francesca Aschero, avvocato di Albenga, picchiata sotto casa, in via Fratelli Viziano, da un uomo col viso coperto da sciarpa e cappellino, che voleva scipparla. Una aggressione violentissima che, però, ha visto la pronta reazione di Francesca e l’arrivo tempestivo di un commerciante della zona che ha messo in fuga il ladro. Ladro che, ora, potrebbe avere il volto di H.D.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Fran
    Scritto da Fran

    adesso vediamo se questo Signore verrà rimesso in giro da qualche giudice illuminato che lo condannerà con la condizionale di modo che potrà portare a completamento il suo intento criminoso. bravi i carabinieri a beccarlo….speriamo non venga reso vano il loro lavoro.