IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, bando per ampliamento del Cersaa

[thumb:4446:l]La Camera di Commercio di Savona ha in corso un bando di gara – riservato a studi di ingegneria e architettura – per l’affidamento della progettazione della “terza fase” di potenziamento del Centro Regionale di Sperimentazione ed Assistenza Agricola di Albenga.

Il bando riguarda la realizzazione di nuovo strutture da dedicare ad attività di tipo didattico e congressuale e la cifra messa in gara è pari ad oltre 183 mila euro. Il disciplinare di gara, contenente le norme integrative del bando relative alle modalità di partecipazione alla gara e di presentazione dell’offerta, nonché l’elenco dei documenti da allegare, alla procedura di aggiudicazione e altre informazioni, è disponibile sul sito Internet www.sv.camcom.it.

Il termine ultimo per la presentazione delle offerte è stato fissato per le ore 12 del 29 dicembre 2009. L’aggiudicazione andrà all’offerta giudicata economicamente più vantaggiosa, determinata in base a questi criteri: 1) Ribasso percentuale unico offerto sull’importo posto a base di gara (punteggio massimo 20/100); 2) Ribasso sui tempi di progettazione rispetto al tempo massimo indicato dall’ente appaltante (punteggio massimo 30/100); 3) Caratteristiche tecnico-qualitative (punteggio massimo 50/100).

Anche la data e l’orario della prima seduta di gara, che si terrà presso la sala Magnano sita al 3° piano della sede camerale, saranno resi noti ai concorrenti unicamente mediante avviso che sarà pubblicato sul sito Internet della Camera di Commercio. Responsabile del procedimento è il segretario generale della Camera di Commercio, Eliana Tienforti.

La “terza fase” dei lavori presso il Centro di Albenga era stata annunciata dal presidente camerale, Giancarlo Grasso, la scorsa primavera in occasione dell’inaugurazione dei lavori di seconda fase che avevano consentito l’ampliamento e la razionalizzazione delle strutture di laboratorio, sia fitopatologico, sia chimico e microbiologico.

Con il nuovo stralcio, il Centro assumerà una valenza plurisettoriale, ovvero si trasformerà in una piattaforma di servizi che dalla filiera agro-alimentare si estenderanno al turismo, alle energie rinnovabili, all’innovazione tecnologica e alla formazione superiore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.