IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gelo e neve in tutta la provincia (le foto)

Più informazioni su

[thumb:15774:l]Savona. Tetti, strade, macchine, giardini. A Savona e provincia è di nuovo tutto bianco. Dal primo pomeriggio qualche fiocco di neve aveva cominciato a cadere ma, in questi minuti, la città della Torretta è sotto una nevicata degna di località montana. La temperatura è tra lo zero e i due gradi e per terra si stanno inziando ad accumulare alcuni centimetri di neve. Lo stesso fenomeno, in maniera più intensa, si sta verificando anche nell’entroterra.

Al momento si segnalano già disagi alla circolazione soprattutto in ingresso e in uscita di Savona. La situazione del traffico sta via via peggiorando su tutte le arterie più frequentate. Per la serata si temono problemi al traffico veicolare per il ghiaccio che potrebbe formarsi sulle sedi stradali a seguito del previsto abbassamento delle temperature.

Anche in Val Bormida e lungo l’A10 le nevicate sono molto intense. Dalle 12 è inoltre scattata anche l’allerta 1 per la neve sulla Liguria che sarà attiva fino alle ore 9 di domani. Secondo le previsioni del centro meteo-idrologico di protezione civile della Regione, la natura delle precipitazioni differirà da area ad area.

Sin dalle prime ore del pomeriggio le forze dell’ordine sono impegnate per tenere la situazione sotto un costante monitoraggio. Allo stesso modo i vigili del fuoco sono impegnati su più fronti. Non si segnalano particolari episodi, tuttavia sono numerose le situazioni di pericolo che richiedono il loro intervento, unitamento a quello della Protezione Civile.

Ritardi e soppressioni hanno colpito la circolazione ferroviaria. Una ventina di treni regionali sono stati soppressi in giornata, mentre tutti quelli che stanno viaggiando procedono a velocità inferiore a quella prevista, accumulando ritardi.

Nel Ponente sono previste piogge moderate con quantitativi significativi e neve oltre i 500 metri. Sulla costa tra Genova e Savona la quota neve è prevista in progressivo calo, fino al livello del mare con quantitativi moderati (fino a 10 cm), superiori all’interno (25 cm). Le precipitazioni sono previste in esaurimento per la giornata di mercoledì.

Le foto da Toirano (Alessandro S.), Vado Ligure e Valleggia (Roberto Rossi), Savona (Enrico R., Roberta M.) Albissola (Claudio), Finale (Matteo F.)

[nggallery id=364]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da dan

    Io credo che Piazza Sisto e C.so Italia nonostante siano isole pedonali l’avranno già pulite!!!

  2. Bandito
    Scritto da Bandito

    Il comune di Savona dovrebbe vergognarsi di come ha gestito questa emergenza: alle 22.00 via Nizza e corso Colombo erano lastre di ghiaccio, vagamente ripulite da quei pochi disgraziati, come me, che tornavano da lavorare o per qualche altro motivo dovevano circolare. Fortunatamente sono riuscito a trovare un parcheggio dalle parti del prolungamento, in un posto riservato moto, con la paura che i vigili, sempre solerti tranne che nella zona tra via Paleocapa e piazza Saffi, me la portassero via, e poi a piedi fino in Valloria sotto una tormenta di neve.
    Visto che evidentemente avevano finito il sale, avevano finito anche l’acqua di mare?

  3. Scritto da dan

    Gli unici mezzi dell’Ata visti in circolazione erano quelli della raccolta rifiuti che già con la coiticità del traffico di ieri sera potevano avanzare di farli uscire!!!Pagiamoi anche fior di quattrini dei manager!!!

  4. Scritto da marco73

    “si temono problemi al traffico veicolare per il ghiaccio che potrebbe formarsi sulle sedi stradali a seguito del previsto abbassamento delle temperature”….
    Era sufficiente che si azionassero in tempo gli spargisale cosa che non è assolutamente avvenuta…..ho pure visto spazzini che buttavano sale a mano sui marciapiedi intorno alle ore 20…
    Venerdì sono state sprecate tonnellate di sale inutilmente e preventivamente, cosa che invece non è avvenuta stasera che ce n’era davvero bisogno! Ho sentito dire che il camion che doveva portava il sale è rimasto bloccato in una bufera di neve….ma perchè non è arrivato ieri mattina quando occorreva invece di tentare di arrivare oggi quando i buoi sono gia scappati dalle stalle?
    Del resto anche i pannelli informacittà avevano preavvisato di questa lunga bufera di neve….
    Mi scappa proprio da ridere anche sulle dichiarazione fatte dal comune sul fatto che i mezzi operativi dell’ata da oggi pomeriggio lavorano sodo e cosi per tutta la notte….eppure in Via Fontanassa non ci sono mai passati perchè alle ore 23 questa via è ricoperta da oltre 10 cm di neve e tutti gli abitanti faticano ad arrivare alle loro case costretti ad abbandonare i mezzi in fondo alla via!