IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La foto dei Lettori di IVG.it

A proposito di Federico Larosa

Più informazioni su

[image:15829:c]

La notizia della decisione del proprio consigliere comunale Federico Larosa di aderire al Partito Democratico provoca una stupita reazione del Partito dei Comunisti Italiani savonese.

“Siamo sorpresi – dichiara il direttivo del Pdci federazione di Savona – nell’apprendere la notizia, dato che lo stesso Larosa, all’interno del partito, sosteneva, fino a pochi giorni fa, posizioni di sinistra tese all’unificazione immediata dei partiti comunisti, addirittura saltando a pié pari l’importante fase della Federazione della Sinistra cui tutti stiamo lavorando. Inspiegabili, a questo punto, paiono le sue partecipazioni alle iniziative della Federazione, quali la Tavola rotonda sul lavoro dell’11 dicembre ed addirittura l’adesione, del tutto spontanea, al presidio di piazza Mameli di soli sei giorni fa (nella foto)”.

“Se da un lato stendiamo un velo pietoso – proseguono gli esponenti del Pdci -, a riguardo dell’insieme del comunicato che ha scritto, vorremmo rilevare soltanto la superficialità estrema dell’affermazione ‘non c’è più niente da tradire’: il tradimento è nei confronti di quei comunisti che gli hanno dato il voto e gli hanno ‘regalato’ la possibilità di fare un’esperienza in Consiglio comunale!”.

“Logica ed onestà – concludono – vorrebbero che lasciasse lo scranno in cui siede, ma ci sembra chiedere troppo. Possiamo però garantire ai comunisti delusi da questo comportamento che potranno rivolgere direttamente al Partito le istanze che avrebbero sottoposto a Larosa, in quanto, oggi più che mai, nell’ambito della Federazione della Sinistra, potranno essere validamente rappresentate dai compagni del Partito della Rifondazione Comunista presenti in Consiglio comunale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.