IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, stop a traffico e code in auto: a sciare si va in elicottero foto

[thumb:15819:l]Albenga. Andare a sciare in elicottero. E’ la novità della quale possono usufruire gli sciatori residenti nel ponente savonese che, per recarsi sulle piste di Monesi, potranno utilizzare una navetta al di fuori della consuetudine. Basteranno 10 minuti per arrivare dal mare alle piste da sci.

Il servizio di elitrasporto di Novaris srl è già a disposizione degli amanti della neve. L’elicottero è dotato di un cestello dove sistemare l’attrezzatura. A bordo ci sarà posto per 5 persone, più il pilota. Comfort, sicurezza e praticità sono le parole d’ordine in questo caso.

Gli sciatori, partendo dall’aeroporto di Villanova, arriveranno direttamente sulle piste: niente più code in auto, niente più gomme da neve, catene a bordo e rischi di spiacevoli imprevisti lungo la strada. Un’innovazione adatta anche a chi non scia, ma ha intenzione di godersi un panorama mozzafiato e passare una giornata in modo originale.[image:15835:r]

Il tutto ad un prezzo concorrenziale: meno di 180 euro andata e ritorno (compreso anche lo skipass, iva e tasse aeroportuali). Un prezzo promozionale per offrire un servizio nuovo, con la possibilità di accordi e sconti comitive sia per gruppi privati che per sci club, come anche per gruppi provenienti da strutture alberghiere. Un servizio che, se studiato con gli albergatori stessi, potrebbe diventare un punto di partenza per un pacchetto vacanza davvero inusuale.

“Il collegamento Albenga – Monesi, andata e ritorno – spiegano dall’ufficio tecnico della Novaris srl – si svolge in poco tempo e con un mezzo veloce, con la comodità di poter arrivare all’aeroporto, lasciarvi la propria macchina ed utilizzare un elicottero provvisto di tutti gli accessori del caso. I clienti potranno godersi il viaggio, il paesaggio e poi sciare in sicurezza sulle piste di Monesi”.

“Una volta parcheggiato il proprio mezzo presso l’aeroporto – affermano gli ideatori del servizio – i clienti verranno accompagnati a bordo, dove potranno consegnare i propri sci che verranno sistemati dentro la cesta e godersi la giornata.
Il servizio verrà effettuato solo in condizioni ottimali di visibilità. La sicurezza sarà massima, sia per l’esperienza dei piloti che per l’efficienza dei mezzi. Il costo del servizio sarà legato al numero di persone che ne fruiranno: se aumenteranno potrà scendere”.

[image:15833:c]

[image:15834:c]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.