IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Villanova, arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

[thumb:10600:l]Villanova d’Albenga. I carabinieri della stazione di Villanova d’Albenga hanno eseguito un altro arresto presso la sagra “Festa in ti carruggi”, dopo quello avvenuto venerdì notte. I militari, intorno a l’1,30, hanno ricevuto una richiesta d’intervento presso uno stand gastronomico in via Garibaldi, poiché due uomini stavano creando problemi di ordine pubblico ed infastidendo i volontari della manifestazione.

Uno dei due, Roberto I., nato in Germania nel 1968, residente a Villanova d’Albenga, si è rifiutato di declinare le proprie generalità e di fornire i documenti. Alla richiesta di seguire i militari in caserma ha colpito il maresciallo Cerruti, vicecomandante della stazione carabinieri di Villanova d’Albenga, ed il carabiniere Petrillo, tentando poi di fuggire.

Roberto I. è stato arrestato e posto nella camera di sicurezza della caserma, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto. A quel punto, forse sotto l’effetto di sostanze stupefacenti a detta dei sanitari, ha dato in escandescenza ed ha cominciato a procurarsi lesioni ed ad urlare al punto che è stato necessario chiamare la guardia medica per fornirgli un farmaco tranquillizzante e trasferirlo immediatamente al carcere di Savona in piena notte.

Il maresciallo Cerutti ha riportato una ferita abrasa-lacero al primo dito della mano destra, una ferita abrasa e contusiva alla mano sinistra e l’abrasione al gomito sinistro, mentre Petrillo ha riportato escoriazioni alla mano destra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.