IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ufficio caccia a Palazzo Nervi: il plauso dei Cristiani Uniti

[thumb:95:l]Savona. La decisione della nuova amministrazione provinciale di ubicare gli uffici che svolgono attività di sportello per le pratiche ambientali di competenza presso la sede principale di Palazzo Nervi registra il favore dei Cristiani Uniti. “Si tratta di una decisione che viene incontro alle esigenze dei cittadini – dichiara Massimiliano Cane, vicesegretario regionale dei Cristiani Uniti -. Non era accettabile che per espletare una qualsiasi pratica ambientale un cittadino dovesse recarsi a proprie spese sino alla palazzina Varaldo, fuori mano e sprovvista di parcheggi, quando sono disponibili uffici in pieno centro cittadino”.

“La delocalizzazione degli uffici – prosegue – era stata decisa dalla vecchia amministrazione a seguito delle pressioni dei partiti di estrema sinistra, veri arbitri delle politiche del Pd, e dei loro pregiudizi ideologici verso i cacciatori, considerati di fatto cittadini di serie B. Per noi tutti i cittadini sono di serie A, e siamo soddisfatti che, adempiendo ad un preciso impegno assunto in campagna elettorale e sostenuto con particolare enfasi dai Cristiani Uniti, la Giunta Vaccarezza, ed in particolare l’assessore Livio Bracco, abbia così tempestivamente posto riparo a questa discriminazione”.

“Ci rattrista notare – sottolinea Cane – nell’ottica della promozione del bene comune, quanto in questo periodo siano distanti le culture politiche del centrodestra e della sinistra: mentre la comunità provinciale affronta un momento particolarmente critico e la Giunta Vaccarezza, insediatasi da poche settimane, tenta di dare alcune prime e più urgenti risposte, l’opposizione pare voler investire la prima parte del proprio mandato in un incomprensibile ricorso al Tar contro le elezioni. A volte le sconfitte servono per crescere e trovare stimoli nuovi e possono essere linfa per la democrazia; purtroppo non sembra essere quello il caso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.