IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Superenalotto: la caccia a Mister X si sposta su Facebook

Più informazioni su

[thumb:9482:l]Si sposta su Facebook la caccia al neo nababbo di Bagnone che ha centrato la sestina vincente del Superenalotto. Sul popolare social network il gruppo “Tutti quelli di Bagnone”, che conta quasi 250 iscritti, ha lasciato in bacheca diversi messaggi per il superfortunato “Mister X” che da qualche parte starà forse scaldando le tasche in attesa di incassare i 147 milioni di euro del superjackpot.

E se a Vanessa piacerebbe “sapere le reazioni di questa persona alla notizia, la faccia che ha fatto, le sensazioni che ha provato” per “un sogno condiviso da milioni di italiani e che ha premiato una persona sola”, non mancano neanche i consigli. Così, Enrico scrive: “Ciao fortunatissimo, sii accorto a gestire questa enorme somma e usali sempre per far del bene al prossimo”.

Qualcuno chiede un aiuto per sposarsi o per altri progetti di vita, mentre Nicola è più esplicito: “Caro vincitore del Superenalotto, ho scritto un libro e cerco un editore. Sto scrivendo il secondo libro e dentro ci sarai anche tu, ma è un giallo”. Alessio è più scettico e lascia questo post: “Caro vincitore del Superenalotto, lascia questo paese abbandonando tutte le persone che prima magari non ti filavano e vattene via! Non c’è cosa peggiore di essere circondato da tutta ‘sta falsità! Senti a me, fai la bella vita sì, ma moderatamente, perché troverai solo gente che starà appresso al tuo denaro. E non fate richieste di denaro, neanche la statua di s. Gennaro è così osannata!”.

Un altro si rivolge al superfortunato chiedendo un ”un piccolo favore, ho un debito di 20 mila euro, le chiedo un piccolo aiuto, le sarò grato per tutta la vita”. E un altro ancora, Andrea, che è musicista insegnante chiede “un flauto traverso nuovo, magari con una parte in oro, per una modica cifra di 21/22 mila euro. Chissà, magari un giorno anche il mio desiderio si potrà avverare come è successo a te”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.