IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, scoperto dispositivo per clonare le tessere Bancomat

[thumb:1694:l]Savona. La squadra volante della Questura di Savona è stata allertata intorno alle 20,15 di ieri sera da un cittadino savonese che, resosi conto della presenza di qualcosa di sospetto in un’apparecchiatura Bancomat, ha provveduto a segnalarlo telefonando al 113.

Gli uomini della squadra volante sono giunti sul posto, la Banca di Credito Cooperativo di Pianfei e Rocca De’ Baldi, in via Niella a Savona. Hanno accertato la presenza di un dispositivo, dotato di telecamere e chiave usb, atto a clonare le tessere per prelevare il denaro. In pratica, sopra la mascherina slot ne nera stata applicata una simile, collegata ad un’apparecchiatura elettronica. Gli agenti hanno provveduto a rimuoverla e a sequestrarla.

Sono in corso ora le indagini per stabilire se siano stati installati dispositivi simili in altre zone della città e per individuare i responsabili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Enry

    “Qualche tempo fa , non molto , avevano fermato tre persone con tutto quello che serve per clonare le Carte, ……., subito rilasciati e restituito il materiale !!!”
    Ovvio:stavano solo rubando ai correntisti, mica alle banche. In tal caso la mano della “Legge” sarebbe sicuramente stata piu’ pesante

  2. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Qualche tempo fa , non molto , avevano fermato tre persone con tutto quello che serve per clonare le Carte, ……., subito rilasciati e restituito il materiale !!!

  3. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    E pensare che per un intervento alla linea del telefono fisso …… sono rimasto TRE mesi senza telefono.

    Non sarebbe il caso di offrire un onesto lavoro a queste persone?

  4. cobra
    Scritto da cobra

    Ma, ai malviventi organizzati, quanto tempo occorre per piazzare un dispositivo del genere con la
    possibilità di poter funzionare?
    E’ una curiosità perchè, tutti gli istituti di credito, uniti, potrebbero istituire un idoneo servizio di vigilanza idoneo a tutelare i clienti.