IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, caso Acts: i commenti di Ravera e De Cia

[thumb:10800:l]Savona. Continuano ad innescare inevitabili reazioni quanto affermato dal vice sindaco di Savona Paolo Caviglia sulle società partecipate Ata e Acts, oltre che sulla figura dell’attuale assessore provinciale Paolo Marson. Ad intervenire nel dibattito Rifondazione Comunista, che per bocca del suo segretario provinciale Marco Ravera afferma: “Può darsi che ci siano episodi e circostanze di malcostume e di poca trasparenza, o inciuci politici, ma allora Caviglia, anziché alla carta stampata locale, dovrebbe rivolgersi alla magistratura. E poi su Marson – prosegue Ravera – dov’era il vice sindaco durante la vertenza con i lavoratori Acts e lo scontro tra l’ex presidente e i sindacati. Insomma appaiono affermazioni solo per avere un pò di visibilità, approfittando che il sindaco Berruti è in ferie…”.

Critiche alle esternazioni di Caviglia sono arrivate anche da Roberto De Cia del gruppo consiliare aderente a Democrazia e Socialismo: “Ciò che mi pare sbagliato da parte di Caviglia e che rischia di inficiarne la tardiva consapevolezza è che sbaglia il tiro. Ovvero, non tocca il vero punto della questione, che non è il rapporto tra Pd e Marson, ma piuttosto la pessima gestione di quel CdA e di quel presidente…”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Leofinalese

    Povero Caviglia….deve essere molto faticoso spostarsi continuamente a destra e a sinistra.

  2. Scritto da r. bazzano

    Non conosco bene tutte le vicende nei dettagli, anche perchè non è facile seguire lòe cose quando si trova confusione fatta ad arte specie sui media, ma mi viene un pensiero:
    se in così poco tempo e con così grande semplicità è stata sistemata questa situazione disastrosa in cui gravava da tempo immemorabile l’ACTS, se è stato tappato con così grande prontezza questo enorme buco di bilancio che faceva tremare al solo parlarne mi vengono in mente un altro paio di possibilità alternative:
    – la situazione non era così disastrosa, nè il buco era così enorme
    – la situazione non è stata risolta e il buco non è stato tappato…

    Mah!?
    Sarei curioso di sapere dove sta la verità.

  3. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    I buchi di bilancio …..

    alle solite …. e’ un servizio efficiente che serve

  4. ramirez
    Scritto da ramirez

    E bravo De Cia… Perché sparare sull’oggi e non ricordare il passato quando tu eri segretario del PDS e sceglievi i presidenti dell’ACTS? Erano Veri manager quelli che tu sceglievi come Presidenti?…
    I buchi di bilancio di quegli anni li ricordiamo tutti….