IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Romeno morto sul lavoro: ancora misteriosa la dinamica dell’incidente

Bardineto. “Si è trattato di un infortunio sul lavoro, ma bisogna capire eventuali responsabilità da parte di terzi e chiarire la dinamica dell’accaduto”. Così gli inquirenti si esprimono sull’incidente sul lavoro in cui ha perso la vita Gheorge Wladut Asavei, romeno di 28 anni.

Il giovane, fidanzato con una sua connazionale, si era ben integrato nel tessuto sociale valbormidese riuscendo a crearsi una cerchia di amicizie. La notizia della morte è stata accolta tra la disperazione degli amici e della comunità romena locale.

Un altro straniero, un bosniaco di 38 anni, coinvolto con ogni probabilità nello stesso incidente, è invece ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. I due, che erano impiegati con un regolare contratto di lavoro in un’agriturismo della zona, potrebbero essere stati investiti da un trattore o forse da un altro mezzo agricolo mentre erano impegnati in qualche lavoro nei campi.

Ci sono versioni discordanti sulla dinamica dell’accaduto e i carabinieri, che lavorano in coordinamento con il sostituto procuratore della Repubblica Alberto Landolfi, preferiscono mantenere il riserbo. Non è chiaro se la tragedia sia accaduta all’interno della struttura presso la quale la vittima era regolarmente impiegata o in qualche altro luogo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Leofinalese

    Un giovane romeno integrato nella nostra comunità ha perso la vita in un lavoro onesto. Un suo compagno bosniaco ferito in prognosi riservata.
    Non viene detto ancora in quali circostanze precise è accaduto l’incidente.
    Io comunque voglio esprimere il mio dolore per una tragedia umana che fa riflettere sul destino di tanti giovani che varcano le frontiere pieni di speranze.