IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Roberto Avogadro: “A proposito del depuratore”

Più informazioni su

In relazione alle notizie e ai contraddittori di questi giorni a proposito della realizzazione del depuratore di Alassio in regione Sant’Anna o dell’adesione di Alassio al depuratore comprensoriale volevo esprimere la mia opinione in merito.

Un’opinione giustificata dal fatto che fu la mia amministrazione ad acquisire l’area del Campeggio Sant’Anna dalla famiglia Antognoli per realizzare il depuratore di Alassio e ad avviare il progetto…

…Ma allora di fronte all’incombente necessità di Alassio di dotarsi di un depuratore non c’erano alternative e da allora sono trascorsi più di dieci anni senza che si sia giunti all’inizio dei lavori.

Adesso la situazione è drasticamente cambiata, esiste la possibilità di aderire al progetto di un depuratore comprensoriale, possibilità che offre numerosi vantaggi, prezzo di realizzazione più basso, costi di gestione più competitivi, certezza di arrivare in tempi certi alla realizzazione dell’opera e soprattutto il vantaggio di avere il depuratore al di fuori del territorio comunale.

Un vantaggio sicuramente enorme, quest’ultimo, che permette di non intervenire in uno dei posti più belli e incontaminati del nostro territorio, salvaguardando una spiaggia e un angolo di costa unici e di mantenere intatta l’unicità del nostro porticciolo turistico.

Ripeto che quando venne fatta la scelta di posizionare il depuratore a Sant’Anna essa venne fatta “obtorto collo” non c’erano alternative… ma ora ci sono e occorre senza dubbio approfittarne, facendo un passo indietro da una situazione che oltre tutto è stata fino ad oggi piuttosto ingarbugliata dal punto di vista delle procedure.

All’amministrazione Melgrati, che sta chiudendo il suo ciclo, chiedo che a circa un anno dalla fine del mandato non prenda decisioni destinate ad essere lasciate in eredità ai suoi successori e soprattutto alla Città di Alassio. Tempo se n’è già perso molto e vale sicuramente la pena perderne ancora un po’ aspettando la realizzazione del depuratore comprensoriale.

Per quel che mi riguarda non ho certo timore che mi venga contestato il fatto di aver comprato un terreno che poi non verrà utilizzato per realizzare il depuratore. Quello di Sant’Anna è un terreno in una zona splendida, con accesso stradale, con edifici da utilizzare, l’ideale per iniziative turistiche e sportive ad alto livello anche nell’ottica dello spostamento a monte della ferrovia, comunque un investimento vincente per Alassio.

Per il futuro di Alassio è il momento di avere il coraggio di rivedere le proprie scelte quando l’opportunità ne offre di più interessanti.

Roberto Avogadro

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.