IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Risorse idriche, asilo, parcheggi: i lavori pubblici a Villanova

[thumb:3786:l]Villanova d’Albenga. E’ stato risolto a Villanova problema di approvvigionamento idrico nella zona di Marina Verde, mentre è in fase di ultimazione l’intervento a Borgo Verde, zone in cui l’aumento della popolazione residente e turistica ha provocato carenza di acqua soprattutto nei periodi più caldi.

Secondo il programma, l’amministrazione comunale avrebbe dovuto risolvere l’annoso problema entro i primi 100 giorni del mandato, un obiettivo rispettato visto che da oltre un mese è in funzione il nuovo pozzo realizzato in località Coasco, e nel caso in cui il problema di dovesse ripetere un sistema di monitoraggio elettronico delle vasche permetterà di poter intervenire immediatamente.

In località Lerrone, invece, è in fase di ultimazione l’opera di regimentazione delle acque e la costruzione delle condotte per il sollevamento delle acque nere. Si tratta del primo intervento inserito in un piano generale di regimazione delle acque a zone. Dopo località Lerrone, lo stesso provvedimento verrà adottato in località Valloni, in località Grassi, nella zona degli Orti e in tutti i quartieri coinvolti dall’ampliamento del piano regolatore.

E’ stato inoltre completato l’impianto fognario in località Grassi e località Bossoleto che permette l’eliminazione delle attuali fosse biologiche presenti sul territorio che creano notevoli problemi di tipo igienico sanitario. Sono attualmente in corso alcuni lavori molto significativi per la popolazione villanovese come la costruzione di un tratto di strada di collegamento per località Marta con la realizzazione di un annesso parcheggio in grado di ospitare circa quaranta veicoli. Si tratta del primo e vero parcheggio nella frazione.

“Quando i lavori saranno terminati – dichiara il sindaco Cassiano – finalmente, i cittadini potranno usufruire del piazzale e liberare la piazza centrale della frazione. Fino ad oggi, infatti, gli abitanti sono costretti di ricoverare le proprie auto dove capita sacrificando i pochi spazi di socializzazione presenti sul territorio. La realizzazione del nuovo parcheggio sarà fondamentale per lo sviluppo e il futuro del paese. Già alcuni privati hanno adottato nuove iniziative, con la realizzazione di due agriturismo ed un bad & breakfast per attirare i turisti che apprezzano la bellezza del borgo ma lamentano la carenza di infrastrutture in grado di agevolare la loro permanenza, come appunto l’assenza di un parcheggio”.

Dopo una fase di stallo, sono ripresi i lavori di ampliamento dell’asilo nido interaziendale che termineranno entro la fine dell’anno. L’asilo nido sorgerà in parte su un edificio già esistente e in parte su una nuova struttura e dopo la tragedia dell’Abruzzo il sindaco Cassiano ha preteso una verifica al fine di garantire l’incolumità dei bambini.

“I lavori sono stati momentaneamente sospesi – conclude il primo cittadino – per consentire a tecnici specializzati di verificare la stabilità dell’immobile, a seguito del terremoto verificatosi in Abruzzo, costato la vita a numerosi bambini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.