IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd, segreteria regionale: ecco il programma di Lorenzo Basso

[thumb:13625:l]Savona. “Il Partito Democratico di cui la Liguria ha bisogno deve imparare a vivere in osmosi con il territorio. Nei suoi circoli ha gli strumenti giusti per capire la vita delle persone che lo abitano”. Lo ha detto Lorenzo Basso, candidato alla segreteria regionale ligure del Partito Democratico per la Mozione Bersani presentandosi agli iscritti simpatizzanti della provincia savonese in un incontro pubblico ospitato presso la Sala Rossa del Comune di Savona.

All’incontro pubblico hanno partecipato numerosissime persone, tra cui diversi amministratori, dirigenti e coordinatori di circolo del Partito Democratico della provincia di Savona: Massimo Zunino, Parlamentare, Carlo Ruggeri, Assessore regionale, Michele Boffa, Consigliere regionale e provinciale, Lorena Rambaudi, Consigliere provinciale, Giovanni Lunardon, Segretario provinciale, Federico Berruti, Sindaco di Savona, Mauro Righello, Sindaco di Millesimo, Renato Zunino, Sindaco di Celle Ligure, Francesco Lirosi e Livio Di Tullio, Assessori comunali, Paolo Apicella, Segretario comunale e Consigliere comunale a Savona, Giovanni Carlevarino Lia Minetti e Gianpiero Aschiero, Consiglieri
comunali a Savona, Monica Giuliano, Consigliere comunale a Vado Ligure, Nicola Reineri Andrea Bruzzone Elena Fedi Roberto Costagli Marco Vignola Marisa Ghersi ed Emanuele Parrinello, Coordinatori di circolo. Hanno inoltre preso parte all’incontro: Francesco Rossello, Segretario provinciale Cgil, Gianluigi Granero, Vicepresidente regionale Lagacoop, Mattia Rossi, Presidente provinciale Legacoop, Gianpiero Salati, Dirigente provinciale Cna.

“Dobbiamo essere in grado di entrare in contatto con tutte le realtà organizzate – sociali, culturali, sportive, religiose – che operano nei luoghi sui quali poi pretendiamo di fare politica. Perché i circoli siamo noi nella società, i nostri occhi, le nostre orecchie e la nostra bocca sul territorio. Iscritti ed elettori sono donne e uomini che ogni giorno condividono insieme ai loro concittadini le difficoltà e i problemi delle realtà locali, che si impegnano a risolvere rendendo viva e forte l’azione del Partito Democratico”, ha proseguito Basso nel suo discorso programmatico.

Tra i punti evidenziati da Basso la necessità di un cambio di mentalità nel partito, creando una nuova sintonia fra azione politica e vita quotidiana: “Servono autonomia e territorialità, coerentemente con un assetto federale del PD che non vale solo dal livello regionale a quello nazionale, ma anche verso le realtà più piccole e perciò più consapevoli dei propri bisogni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.