IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Millesimo, progetto per l’evoluzione delle procedure telematiche

[thumb:18:l]Millesimo. La giunta comunale di Millesimo ha approvato la proposta del sindaco Mauro Righello relativa all’accordo con la Provincia di Savona per mettere in atto il terzo segmento degli innovativi strumenti informatici allo scopo di sveltire le procedure a favore di cittadini ed imprese.

La firma dell’intesa arriva dopo che il sindaco Righello aveva già precedetemente sottoscritto accordi con la Provincia, nell’ambito dei progetti finanziati dalla Comunità Europea, che porteranno a Millesimo il servizio Adsl larga banda via radio per tutti i cittadini e le imprese e innovativi servizi telematici previsti dalla cosedetta piattaforma Cst, in particolare servizi a favore dei cittadini come la carta di identità elettronica.

Le linee guida della realizzazione dell’infrastruttura di rete a banda larga predisposto dalla Provincia prevede la copertura sull’intero territorio provinciale per i comuni aderenti all’accordo per la fornitura di servizi multicanali con sistemi di connettività wireless. L’obiettivo, oltre a quello di portare la connettività ad Internet con elevata velocità, è quello di veicolare una serie di servizi innovativi.

Con la prima fase si prevedeva di procedere entro il 2010 alla connessione in banda larga di tutte le Istituzioni pubbliche presenti, successivamente la rete sarà ampliata a copertura di tutto il territorio. L’intera infrastruttura, finanziata in maggior parte da privati, rimarrà comunque di proprietà pubblica. L’operazione avrà un costo complessivo su scala provinciale di 3 milioni di euro, finanziato per 200 mila euro da fondi europei, 50 mila euro dal bilancio provinciale e la parte rimanente a valere su un investimento privato del soggetto concessionario. L’obiettivo è quello di garantire alla cittadinanza l’accesso ad internet e alla posta elettronica ad alta velocità, il passaggio della telefonia fissa e mobile al voip, con costi nettamente inferiori, nonché servizi di audio e video conferenza, televisione digitale ed interattiva con copertura anche delle frazioni ora sprovviste di tali servizi tv.

Con questa nuovo accordo Millesimo si candida a guidare il progetto pilota in Val Bormida per fornire ulteriori servizi come l’accesso digitale al Piano regolatore, la possibilità per le imprese di individuare siti dove insediarsi e la messa in rete di tutti i segmenti relativi alle opportunità per il turismo ed il commercio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.