IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, il Pcl annuncia un “autunno caldo” in consiglio comunale

[thumb:10742:l]Finale Ligure. Il rappresentante in consiglio comunale a Finale del Pcl, Matteo Piccardi, chiama a raccolta tutte le forze di opposizione, invitandole alla linea dura contro la giunta Richeri. “Questo autunno occorrerà schierarsi senza titubanze o ambiguità – dichiara l’esponente del Partito Comunista dei Lavoratori -. Chiederemo all’opposizione un fronte comune contro le colate di cemento nelle aree Ghigliazza e Piaggio”.

Piccardi tuttavia non risparmia le critiche alla minoranza: “Non abbiamo dubbi sulle intenzioni di ‘Per Finale’, anche se i finalesi vorrebbero chiarezza sul perchè la sinistra che governa in Liguria approvi progetti talmente imbarazzanti da entrare apertamente in contrasto con la propria base locale, mentre siamo molto preoccupati per le debolezze del Pd”. Anche l’asilo di Gorra rientra nelle “mire” del Pcl: “Incalzeremo l’amministrazione affinchè riveda la fascia di esenzione, ora fissata a 5 mila euro di reddito Isee: le rette ora sono insostenibili per giovani e lavoratori precari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Leofinalese

    Il Partito Comunista dei Lavoratori chiama a raccolta tutte le forze politiche di opposizione.
    Ma accidenti..prima delle elezioni quando si doveva fare fronte comune per impedire la rielezione della Giunta finalese il PCDL ha detto che andava per conto suo in quanto non voleva aver nulla a che fare con i partiti borghesi( cioè tutti meno il loro)…e adesso?