IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festa di Liberazione: il porto di Vado al centro della serata di domani

[thumb:840:l]Savona. Prosegue a Savona la Festa provinciale di Liberazione, che si svolgerà presso i giardini a mare di Zinola fino al 19 agosto.

Per domani, martedì 11 agosto, è in programma un nuovo doppio appuntamento politico. Alle ore 19 “Anche a Vado i frutti amari dell’occupazione”. Nel porto di Vado Ligure attraccano ogni settimana navi israeliane della Carmel-Agrexco, azienda che esporta il 60-70% dei prodotti agricoli provenienti dagli insediamenti illegali nei territori occupati. Se ne parlerà con Martina Pignatti di Un ponte per… e con Carlo Tombola di TransArms. Modererà l’incontro Rita Fontanella delle Donne In Nero contro la Guerra.

Di portualità e di sviluppo si parlerà anche alle 21. Moderati da Antonio Amodio, giornalista e collaboratore de La Stampa, si confronteranno, in una delle iniziative più attese della Festa, Rino Canavese presidente Autorità Portuale, Giorgio Barisone già candidato sindaco di Vado Ligure, Mauro Lami segretario del circolo PRC di Vado Ligure, Ciro Pesacane presidente nazionale Forum Ambientalista e Francesco Rossello segretario provinciale Cgil. L’iniziativa ha il titolo “Vado a gonfie vele. La piattaforma: opportunità o scempio ambientale?”. All’incontro è stata invitata anche la nuova amministrazione comunale di Vado Ligure che, tuttavia, ha declinato l’invito.

Alle 21,30 sul palco spettacolo musicale con il ritmo latino di “Nany e Miky”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.