IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

E’ boom delle auto blu: sono quasi 650 mila

Più informazioni su

Aumentano ancora le auto blu in Italia: hanno raggiunto il tetto record di 624.330 unità. E’ quanto emerge dallo studio condotto da Contribuenti.it, che ha analizzato il parco delle auto blu utilizzate in qualunque modo dalla P.A., conteggiando sia quelle proprie che quelle in leasing, in noleggio operativo e noleggio lungo termine, presso lo Stato, Regioni, Province, Comuni, Municipalità, Asl, Comunità montane, Enti pubblici, Enti pubblici non economici, società misto pubblico-private e società per azioni a totale partecipazione pubblica.

In soli sei mesi, in Italia, il parco delle auto blu in dotazione della pubblica amministrazione è cresciuto del 2,7% passando da 607.918 a 624.330 unità. Dopo la legge del 1991 che limitava l’uso esclusivo delle auto blu ai soli Ministri, Sottosegretari e ad alcuni Direttori generali, si sono sempre proposte regolamentazioni e tagli, mai effettuati.

Nella classifica dei paesi che utilizzano le “auto blu” primeggia l’Italia con 624.330 seguita dagli USA con 72.000, Francia con 63.000, Regno Unito con 56.000, Germania con 55.000, Turchia con 51.000, Spagna con 42.000, Giappone, con 30.000, Grecia con 30.000 e Portogallo con 22.000.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Discutendo ….. discutendo …..
    rilevo che l’aspetto che disturba di piu’ “a gente” e’ il fatto che il soggetto romano destinasse soldi ricevuti da chi fa’ fatica a tirare avanti per le sue “personali debolezze”.

    Da cio’ nasce il problema …… la scelta di portare ad amministrare la “cosa pubblica” dei “professionisti” che …. abituati a guadagnare bene una volta eletti dovrebbero continuare a guadagnare bene …… e’ tollerabile?

    Ricordo di aver letto che oltralpe …. in Svizzera la retribuzione di chi amministra la cosa pubblica e’ soggetta ad approvazione del “padrone” …… il popolo.

    Gia’ ….. ma li’ la democrazia e’ probabilmente radicata meglio …… e se copiassimo?

    Ricordo una frase di De Crescenzo ….. “gioco per perdere” ….. ho gia’ tutto diceva e vincere mi darebbe solo problemi in piu’ …. gioco perche’ il montepremi e’ alto ma ….. spero di perdere.

    Chi si presenta all’elettorato dovrebbe farlo per passione e non per il denaro che …… e’ meno di quello che avrebbe continuando la sua attivita’.

    Del resto cio’ di cui non abbiamo assolutamente bisogno e’ una serie di “abili professionisti” che devono fare gli amministratori ……. servono caratteristiche diverse.

  2. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    PS) A giornata costa di più l’autista che l’auto !! Ricordo che quando una Multinazionale francese acquisì un’Azienda Italiana si stupì che i Dirigenti avessero a disposizione un’auto aziendale.

  3. Scritto da antonio gianetto

    Ricordiamo che, oltre alle auto blu, vengono, anche, noleggiate auto con autista
    ( con licenza di passare col rosso ): http://espresso.repubblica.it/dettaglio//2112278

  4. Scritto da Leofinalese

    torna in campo il problema… per merito di Marrazzo…la tentazione è di tacere e soffrire…comunque qualcosa bisogna pur fare per ridare dignità a questa ITALIA.

  5. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    La cronaca degli ultimi giorni mette alla luce che ……
    vengono utilizzate anche per recarsi ad acquistare prestazioni professionali atipiche (incontri galanti)
    da lavoratori extracomunitari privi di permesso di soggiorno,
    prestazioni pagate in nero (svariate migliaia di euro)
    e non con gli assegnini dell’Inps.

    E pensare
    che se voglio pagare in nero (con 50 euro) un pensionato come me’ …..
    che magari e’ fisicamente piu’ in gamba ma squattrinato per ….
    dare una mano di bianco al soffitto di casa ……..

    io che non uso l’auto blu ma verdolina ….. rischio grosso.