IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, Nuova Viglietti: inserimenti occupazionali grazie alla formazione

[thumb:12146:l]Cairo Montenotte. Il rilancio della Nuova Viglietti Aero Spa di Cairo passa anche attraverso i percorsi formativi. Grazie al progetto della Provincia di Savona “Pr.O.V.A.” l’azienda, specializzata nell’alta precisione del settore aeronautico, ha la possibilità di inserire personale tramite i tirocini “work esxperience” e di effettuare corsi di aggiornamento ai lavoratori sulla sicurezza e su altri argomenti utili per una successiva integrazione nell’attività di produzione.

Il percorso dei tirocini è finalizzato all’assunzione a tempo determinato della durata massima di 12 mesi, con successiva stabilizzazione a contratto a tempo indeterminato. L’azienda, dopo un periodo di crisi con la richiesta di liquidazione, è stata recuperata con un’operazione che ha visto protagonista una cordata di cooperative liguri guidate da Officine Vadesi. A consentire il rilancio dell’impresa è stato un accordo industriale con Piaggio Aero che ha sottoscritto con la Nuova Viglietti un contratto biennale per 12 mila ore/anno di lavorazioni meccaniche di precisione per velivoli, con la possibilità di ampliare la collaborazione.

Il recente incontro nella sede degli Industriali di Savona è stato accolto con ottimismo dalla Fiom Cgil: “E’ un passo avanti nel percorso condiviso e sottoscritto con l’accordo sindacale del 9 aprile scorso (ricollocare i 15 lavoratori ex Viglietti Meccanica). Soprattutto possiamo contare su un’azienda tecnologicamente avanzata e con delle professionalità di alto profilo radicata sulla nostra provincia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aurelio Bianchi

    E’ vero, li ho sbagliati e chiedo perdono, la distruzione dell’economia valbormidese mi tocca da vicino.

    In realtà le ore lavorate medie pro capite in Italia sono circa 1.700.
    Solo la Korea, report Ocse, supera di slancio quota 2.000.

    Quindi le nostre 12.000 ore/anno si riferiscono a 6/7 dipendenti.

    Resta il problema: e gli altri?
    E ancora, si è ottenuto un risultato stabile o no?

  2. Scritto da Valby

    Beh, quando Aurelio vede scritto “Cairo” nelle notizie di IVG, si sa, iniza a dare i numeri.
    E stavolta li ha sbagliati…

  3. remo
    Scritto da remo

    Facendo i conti della serva e dividendo 6000 per 52, le settimane annue, pur sapendo che non si lavora per tutte le settimane dell’anno, fa circa 115. Le ore lavorative, straordinario escluso sono di 40 alla settimana, come viene fuori 2 persone per un anno?

  4. Scritto da Aurelio Bianchi

    Ma in concreto cosa succede?
    Si salva l’azienda, e si mantiene l’occupazione?

    Al di là del roboante annuncio, voglio far notare che 12.000 ore sono 2 persone x 1 anno.
    Un risultato ben misero.