IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Boom di Pmi tra gli under 30: Liguria agli ultimi posti

[thumb:1211:l]Liguria. La crisi aguzza l’ingegno, soprattutto fra gli under 30. Potrebbe essere questo il sottotitolo dello studio effettuato dalla Camera di Commercio della Brianza, secondo cui sono state oltre 52 mila le aziende avviate da giovani nei primi 6 mesi del 2008. Questo nonostante il momento di recessione economico-finanziaria o forse proprio a causa di ciò. Tuttavia la ricerca si basa in gran parte sulle richieste di nuove partite Iva: fenomeno che potrebbe invece indicare la volontà dei datori di lavoro di “esternalizzare” alcune prestazioni, con lavoratori che, pur prestando lo stesso tipo di attività per la medesima azienda, non risultano più essere dipendenti dell’impresa.

Sia che si voglia leggere in positivo, sia che lo si consideri in negativo, il dato riguarda solo marginalmente la Liguria, che si colloca all’undicesimo posto nella classifica nazionale con 811 nuove micro-imprese, pari a poco più dell’1,5% del totale nazionale, seguita da Sardegna (799), Marche (704), Friuli Venezia Giulia (471), Trentino-Alto Adige (453), Umbria (460), Molise (154), Basilicata (304) e Valle d’Aosta (58), mentre ai primi posti si collocano Lombardia (4.772), Campania (3.507) e Piemonte (3.171). In Italia i giovani al di sotto dei 30 anni che sono titolari di impresa individuale, attualmente ammontano a poco meno di 216 mila unità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.