IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il sindaco Berruti: “I turisti devono scoprire il mare di Savona”

[random4:74:l]Savona. Questa mattina il sindaco di Savona, Federico Berruti, e il comandante del porto, Giampaolo Bensaia, hanno effettuato un sopralluogo in mare nelle acque antistanti la città. A bordo di una motovedetta della capitaneria hanno pattugliato le coste, per prendere atto della situazione in vista del Ferragosto. Per la giornata di domani è previsto un ampio spiegamento di forze. Verranno infatti effettuati controlli della guardia costiera su tutto il territorio provinciale, con l’ausilio di 150 uomini e sette unità navali.

Per l’occasione, il primo cittadino savonese ha sottolineato le potenzialità della città sotto l’aspetto del turismo balneare. “E’ necessario far conoscere maggiormente il mare della città, non tanto ai savonesi, che già lo apprezzano, ma ai turisti – ha dichiarato Berruti -. Savona ha un bellissimo mare e spiagge pulite, il 40% delle quali sono libere. Questo è un ottimo biglietto da visita per il nostro futuro turistico”.

“Quest’anno – ha sottolineato il sindaco – abbiamo messo un bagnino a vigilare sulla spiaggia delle Fornaci, la più grande della città, che ora è sorvegliata dalle 9 alle 19 ed è attrezzata. L’investimento è stato cospicuo ma ne è valsa la pena: abbiamo ricevuto il plauso dei bagnanti. L’anno prossimo lo proporremo anche sulle altre spiagge libere”.

[nggallery id=270]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Leofinalese

    LASCIATEMI SOGNARE…..alberghi che lavorano 11 mesi all’anno perchè sanno valorizzare le risorse dell’entroterra (sport,cultura ,gastronomia,parchi ecc.)…lavoro più stabile quindi più qualificato.
    Stabilimenti balneari attrezzati con “solarium”come nelle spiagge del nord europa.
    Stabilimenti attrezzati(tutti) anche con piccole piscine smontabili per consentire divertimento quotidiano ai più piccoli quando il mare non è calmo ecc.ecc.ecc.

  2. Scritto da dani

    Allora, diamo per scontato che gli operatori turistici, lavorino solo 5 mesi all’ anno ( non teniamo conto della manutenzione , dei lavori di montaggio e sistemazione atrezzature balneari e o alberghiere ecc. ecc.)
    minimo ore lavorative per giorno 15 moltiplicale per 30 giorni mensili sono 450 ore mensili moltiplicando per i 5 mesi(maggio/ settembre) arriviamo ad accumulare un monte ore pari a 2250
    lascio a voi il conto delle ore lavorative di un qualsiasi dipendente sia nel pubblico che nel privato
    In un post precedente invitavo Hi-Tech a venirmi a trovare in spiaggia… ora lo invito a passare una intera giornata lavorativa con me, dalle 6.30 del mattino alle 21.30 e magari alzarsi due volte di notte una per ritirare lettini e ombrelloni minacciati dalle mareggiate, l’ altra per discutere e allontare dei teppisti che non hanno meglio da fare che divertirsi a fare danni, magari giustificati da certi linciaggi pubblici che mi capita di leggere in certi post.
    Ma poi, se le nostre attività sono così reditizzie e non richiedono alcun impegno fatelo anche voi anzichè inveire contro una categoria, 15 anni fà, con un bel pò di cambiali sono riuscito a rilevare la mia azienda, adesso che ho finito di pagarla stò pagando il mutuo della mia casa, assolutamente non mi lamento, ma non mi sento un ladro o peggio un approfittatore.
    Alcuni anni addietro un noto commerciante di Savona, rilevando un attività balneare, rilasciò un intervista alla pagina locale di un famoso quotidiano, dove esternava la sua gioia, nel essere finalmente anche lui entrato nel club di quelli che lavorano solo
    4 mesi all’ anno…………dopo due anni cedette l’ azienda per mettersi a fare il padroncino…………….tirate voi le vostre conclusioni

  3. Scritto da Simone Anselmo

    Sarà difficile che lo trovino il mare…. visto la quantita di palazzi che la sua giunta costruisce sul mare…

  4. Scritto da Leofinalese

    “Conoscere il mare” bene….ma non solo la superfice.
    I Biologi marini dicono( i pescatori anche) che ci sono sempre meno pesci.
    Quando vogliamo affrontare seriamente il problema?
    Un “bellissimo mare” vuolo dire anche un mare VIVO!

  5. Scritto da solfonitrica

    Savona come gli USA. Un uomo di colore Sindaco della città! Ma quanto è abbronzato Berruti? Lampados o giretti a scrocco sulla pilotina della Capitaneria?? Perchè non ci sono anche le foto di quando ha cominciato rimettere anche l’anima per il mal di mare appena fuori la diga foranea?