IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bardineto, tutto pronto per l’ottava edizione di Balla Coi Cinghiali

[thumb:8872:l]Bardineto. Parte giovedì 20 agosto l’ottava edizione del festival ad ingresso gratuito Balla Coi Cinghiali di Bardineto, con un cambio di programma. I Franziska, impossibilitati ad esibirsi la serata inaugurale del festival causa annullamento delle proprie date d’agosto per l’improvvisa indisponibilità di due membri della band, saranno sostituiti dai B.R. Stylers che porteranno sul Main Stage il loro dub profondo e potente, arricchito dai sensuali vocalizzi della cantante Michela Grena e da Paolo Baldini degli Africa Unite (entrato in pianta stabile nel gruppo dal 2006), presentando il loro ultimo album “Indubstria”. Insieme a loro ad aprire l’edizione 2009 del festival anche Neuromantik, Starstruck, I Camillas, Musica per Bambini, Ocio e Jolaurlo, mentre a partire dalle 17.30 sul Raindogs Stage si esibiranno Gabba Zabba, Three Fingers Guitar e The Blue Young Monkeys.

La manifestazione proseguirà venerdì 21 agosto con i Linea 77, che faranno tappa a Bardineto con il tour del loro ultimo album “Horror Vacui”, pervadendo di energia pura il palco principale del festival. Con loro sul Main Stage, nella seconda serata del festival I Bravòm (marching band), Motorcycle Irene, Eleven Prime, Splindeparì, A Brigà, Not An Exit e The Banshee. La programmazione del Raindogs Stage si aprirà con il rhythm and blues di Jono Manson, a seguire Giobia e Nurse!Nurse!Nurse!.

Nella serata conclusiva di sabato 22 agosto, sarà la volta dei Ministri, trio rivelazione del 2008 che presenterà a Bardineto il nuovo album “Tempi Bui”. Con loro anche Pulin and the Little Mice (marching band), Blind Reverendo & UnzaTunza Riddim, Domus de Janas, Orange project, Giguywassa, Selton e Fiamma Fumana. La chitarra di Claudio Bellato darà il via, invece, nella stessa giornata, al programma, a tempo di blues, del Raindogs Stage con Bluse Deluse e Gnola Blues Band.

Questo il programma musicale di uno dei festival più interessanti d’Italia. Il Balla Coi Cinghiali Festival 2009, quindi, spazierà dal rock indipendente al reggae, passando dal folk fino alle sonorità più “dure” del metal. Trenta gruppi che si divideranno tra Main Stage e Raindogs Stage, tre marching band animeranno tutta l’area del festival e le vie del paese, un’area DJ set – con dj provenienti da tutta Italia che si alterneranno alla console – e una nuova e rinnovata area Reggae, con veri e propri concerti, oltre che ai consueti sounds systems e, solo per chi è sveglio, il 21 e il 22 caffè e buona musica anche a colazione con i cantautori Olek e The Lonely Rat presso il palco acustico nell’area Wake Cup. Anche quest’anno il festival sarà ad ingresso gratuito e con una vasta area attrezzata per i campeggiatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.