IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Auto ribaltata, muore diciottenne: conducente positivo all’alcooltest

[thumb:2928:l]Vado Ligure. Dovrà rispondere di omicidio colposo M.M., 19 anni, quilianese, il conducente della Toyota Yaris che nella notte, sbandando nei pressi di una rotatoria sulla superstrada tra Savona e Vado all’altezza della Motorizzazione Civile, si è schiantato insieme agli altri tre compagni di viaggio contro un’aiuola spartitraffico, a macchina ribaltata. Nel terribile urto avvenuto ad elevata velocità ha perso la vita Luca Ricca, 18 anni, di Quiliano.

La vittima dell’incidente era seduto sul sedile posteriore e i contraccolpi lo hanno catapultato fuori dall’abitacolo. Le ferite (trauma cranico e toracico gravissimi) non gli hanno lasciato scampo. Il suo cuore ha cessato di battere nonostante la tempestiva corsa in ospedale. Lo stesso guidatore è rimasto ferito in modo serio; infortunata, ma in modo più lieve, la giovane M.V., 20 anni, di Vado Ligure. Illeso il quarto occupante della vettura (C.E., 19enne), che ha poi raggiunto gli amici al pronto soccorso per assisterli. Sembra che i ragazzi, ad eccezione del conducente, viaggiassero privi di cinture di sicurezza.

Sul luogo del sinistro sono arrivate intorno all’1,30, in località Bossarino, tre pattuglie della polizia stradale con il dirigente Gianfranco Crocco e Fabrizio Kovavic della sottosezione di Carcare. Sono quindi scattati immediatamente i rilievi, i cui risultati sono tuttora al vaglio degli inquirenti. Per M.M., l’autista, scatterà l’imputazione per omicidio colposo. All’interno dell’auto incidentata gli agenti della polstrada hanno rinvenuto alcune bottiglie di alcolici e una cassa di birra. L’esame sul giovane conducente ha rivelato che lo stesso era al volante con un tasso alcolemico pari all’1,08 e, nel sangue, gli sono state riscontrate leggere tracce di stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.