IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, Floris: “Positivo il bilancio dell’estate 2009”

[thumb:319:l]Andora. E’ un primo bilancio nettamente positivo, sul versante del turismo, quello presentato dal Comune di Andora in questa fine di agosto. “Anche questa estate – dichiara il sindaco Franco Floris – abbiamo superato le 50 mila presenze sul territorio. Questo significa che, a parte gli occupanti delle seconde case, almeno trentamila persone hanno scelto Andora come meta delle loro vacanze: magari brevi, ma di sicuro apprezzate, viste le lettere di stima che ho ricevuto sia in sede comunale che attraverso i mezzi di informazione”.

Il primo cittadino sottolinea poi la versatilità dell’offerta presente nella località dell’estremo ponente savonese: “Qui è possibile trovare dagli stabilimenti balneari privati in zone residenziali alle spiagge libere attrezzate gratuite, dall’hotel o ristorante di grande classe alla pizzeria per i giovani che hanno un budget limitato. Tutto questo senza dimenticare la qualità e la cortesia, con cui tutti indistintamente vengono accolti”. Ma anche l’alto numero di parcheggi gratuiti e l’elevato rapporto fra verde pubblico e cittadini (tra i maggiori in Italia) sono tra i punti di forza.

“Inoltre – prosegue Floris – offriamo manifestazioni gratuite che rispondano ai gusti di tutti. Quasi ogni sera abbiamo avuto eventi interessanti: concerti di alto profilo culturale, ma anche animazione per bambini, ballo liscio, sagre e il Luna Park”.

Il sindaco tuttavia non nasconde anche il rovescio della medaglia: “Chiaramente con tutto questo movimento di persone possono sorgere problemi sul territorio – spiega -. Purtroppo il personale comunale è limitato e specialmente la polizia municipale ha forti difficoltà a coprire il territorio in maniera completa, specialmente negli orari serali. Per il prossimo anno certamente chiederemo un intervento alla Prefettura, per tutelare maggiormente la cittadinanza anche nelle ore notturne”.

Il primo cittadino andorese conclude poi lanciando una proposta: “Sarebbe importante coinvolgere in un unico progetto i comuni del golfo e quelli dell’albenganese, per mettere a sistema le nostre potenzialità e proporre un’offerta maggiormente completa e soprattutto variegata. Il nostro territorio è ricchissimo di opportunità ed è essenziale metterle a disposizione dei nostri ospiti, a fianco delle pur bellissime spiagge e dello splendido clima”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Non conosco il Sindaco Floris ma credo sia quello tra i piu’ lungimirante ed efficienti della costa.
    Anche solo per il fatto che, invece di trastullarsi con le ordinanze creative un po’ bislacche e un po’ anticostituzionali che hanno dominato la cronaca di quest’estate, si é occupato di incentivare l’offerta turistica offrendo cose che per loro natura sono e devono restare pubbliche e fruibili da tutti.
    Mi riferisco alle spiagge, ai parcheggi, al verde pubblico e al resto.
    Niente coprifuochi o sbarramenti ai turisti nelle vie…ma cessione ai privati del suolo pubblico per il commercio. Niente litigi con il Demanio per lasciar accaparrare da quattro ricconi carichi di pulci l’ultimo pezzetto di spiaggia libera in centro…. niente ordinanze di divieto di bere in compagnia ma offerta turistica appetibile.
    Questo di dice governare. Sono stato ad Andora, quest’estate, e ho passato una serata tranquilla in un posto accogliente e a misura d’uomo. Parlando con altra gente tutti mi hanno confermato la loro approvazione per come si sta trasformando la Città.
    Perchè di città di tratta e non di feudi. Perchè di cittadini si tratta e non di sudditi o servi.
    Meditate….Borgomastri dilettanti!