IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, lite in spiaggia per merce non pagata

[thumb:10602:l]Albenga. Il grande caldo di questi giorni continua a contribuire a rendere gli animi incandescenti: gli operatori della polizia municipale ingauna sono stati chiamati ad intervenire a Vadino, nell’arenile contiguo a via Michelangelo, per una lite che rischiava di degenerare tra un venditore senegalese, iniziali K.D., ed un suo cliente. Motivo del contendere: un oggetto acquistato ma non pagato.

In pochi minuti i vigili sono riusciti a ricomporre la questione e a calmare i due. All’extracomunitario, tuttavia, lo scontro (anche se verbale) è costato caro: gli agenti hanno appurato che era privo di regolare licenza di vendita e, dopo averlo multato, hanno provveduto a sequestrare la merce.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. goldrake
    Scritto da goldrake

    Come in moltissime località della provincia, della regione e del paese tutto, dopo aver calmato gli animi al presunto (Privo di licenza) venditore à stata sequestrata la mercanzia ed è stata emessa a
    suo carico una multa che, a mio parere, non sarà mai onorata, sarò in errore tuttavia…………….
    La cosa più strana mi sembra quella che non si accenni minimamente al RISONTRINO FISCALE.
    Mentre sui media non si cessa di parlare di ricerca dell’evasione fiscale “sotto l’ombrellone” evidentemente il fatto ad Albenga è accaduto in pieno sole.
    E’ giusto perseguire chi ha sottratto al Fisco celando il capitale nei paradisi fiscali ma, mi sembra altrettanto giusto PERSEGUIRE COLORO CHE hanno eletto come paradiso fiscale il bel paese.