IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, CAV-i: successo per la Nottina bianca degli anziani

[thumb:13728:l]Albenga. “Grazie Eraldo, grazie Caterina, grazie al Centro di Aiuto alla Vita ed ai suoi volontari – ha dichiarato il sindaco di Albenga Antonello Tabbò durante la Nottina bianca per i nonni organizzata dal CAV-i di Albenga – per aver girato e proiettato il filmato sulle barriere architettoniche in città, denunciando puntualmente le cose che devono essere migliorate. Noi amministratori abbiamo bisogno di stimoli come questi, per andare avanti. Abbiamo bisogno di voi cittadini. Aiutateci ad aiutarvi. Anche noi per Voi”.

“Tutti dobbiamo imparare a guardarci con gli occhi degli altri. La vita è un cammino a cui tutti siamo legati. Se tutti facciamo la nostra parte e denunciamo le cose che non vanno, potremmo davvero costruire una città a misura d’uomo. Di tutti e di ciascuno. A misura di disabile, di bambino e di anziano. Su via Genova – ha continuato il primo cittadino ingauno – abbiamo già promesso in Consiglio Comunale che interverremo al più presto. Sarà mia premura convocare al più presto l’assessore Vincenzo Damonte per verificare l’immediata fattibilità proprio per questa importante arteria che collega il centro storico con Viale Pontelungo. Sulla ristrutturazione del fortino già abbiamo ritardato il termine dei lavori, proprio per abbattere le barriere architettoniche e installare un ascensore per permettere l’accesso anche ai disabili. L’attenzione a questa categoria di persone, che fanno parte a pieno diritto della nostra società, è essenziale, così come è essenziale l’attenzione ai nonni, che sono una categoria e non una fascia di età”, ha concluso Tabbò.

“Io un giorno crescerò, e nel cielo della vita volerò, ma un bimbo che ne sa, sempre azzurra non può essere l’età”. Le malinconiche note di “Io vagabondo” hanno concluso la “Nottina Bianca” dedicata ai nonni, che il Centro di Aiuto alla Vita ingauno ha organizzato all’interno di una doppia serata di concerti. “Noi per Voi”, la Nottina bianca dedicata ai disabili e agli anziani, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio, oltre che del Senato della Repubblica e del Comune di Albenga. Auguri per l’evento sono arrivati con un telegramma anche da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e del Presidente della Camera Gianfranco Fini. Sul palco, a cantare la famosa canzone dei Nomadi, insieme al gruppo musicale dei “Ma noi no”, pure il Sindaco di Albenga, Antonello Tabbò insieme a Ginetta Perrone, Vicepresidente del Centro Aiuto Vita di Albenga e organizzatrice dell’evento. A dare il via alla serata il salotto letterario con la scrittrice ingauna Raffaella Verga, che ha presentato il suo ultimo romanzo, “Con gli occhi degli altri”. Sul palco, oltre al presentatore Andrea Bozza, responsabile del Turismo del Comune di Albenga, anche la giornalista e poetessa Mary Caridy, già vincitrice del Premio Soldati 2006 per il romanzo breve “La Colpa di Felipe”, intervenuta con una brillante recensione scritta apposta in occasione della serata sul romanzo “Con gli occhi degli altri.

“Questa serata organizzata in riva al mare – ha dichiarato Eraldo Ciangheroti, Presidente del Centro Aiuto Vita ingauno – sotto le stelle del cielo di San Lorenzo, accarezzati dalla brezza fresca, con il profumo della terra bagnata dall’acqua, è stata un grande successo per la città di Albenga, un bagno di folla con grande partecipazione popolare. Tantissima gente, oltre mille persone, molte ai piedi del palco a cantare sulle note dei Nomadi, a battere le mani, a ballare. In mezzo, tanti nonni e nonne che per una sera sul lungomare di Albenga sono diventati protagonisti della musica. In prima fila c’era pure Caterina Catalano, alla quale va il nostro grazie sentito”.

“Infatti – ha proseguito Ciangherotti – con la collaborazione della nostra volontaria disabile abbiamo riproposto la visione del filmato denuncia delle barriere architettoniche e delle difficoltà che un disabile vive in città, all’ospedale S.M.Misericordia, in posta, alla stazione ferroviaria e pure in Via Genova”. Ha fatto capolino alla manifestazione anche l’Assessore al Turismo di Albenga, Pina Verrazzani, che in merito alle battaglie in difesa della vita condotte dal Centro Aiuto Vita ingauno ha rilasciato una dichiarazione di volterriana memoria : “Non condivido le vostre opinioni ma sono pronta a morire affinchè voi possiate continuare ad esprimerle”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.