IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, marsigliesi rapinano gioielleria con fucile d’assalto (foto)

[random4:71:l]Alassio. La gioielleria “Silvana”, nel centro di Alassio, è stata teatro di una rapina a mano armata avvenuta nella mattinata di oggi. Intorno alle ore 9 tre uomini, con parrucche sulla testa, hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale, puntando verso la commessa le armi, tra cui anche un fucile d’assalto di tipo “M16” (in dotazione a diversi eserciti della Nato), e facendosi consegnare gioielli, orologi e preziosi.

I malviventi, probabilmente francesi arrivati da Marsiglia, si sono dati alla fuga per le vie del centro storico, ma al loro inseguimento si sono immediatamente gettati i carabinieri, prontamente allertati. Durante l’inseguimento uno dei banditi ha sparato più di un colpo, creando panico tra le numerose persone che affollavano il centro storico alassino, senza causare per fortuna il ferimento di passanti. Anche i militari hanno risposto al fuoco.

Gli uomini dell’Arma sono riusciti a bloccare uno dei rapinatori mentre tentavano la fuga a bordo di due moto di grossa cilindrata e a recuperare tutta la refurtiva asportata dall’esercizio, il cui valore è ancora in corso di quantificazione. L’uomo arrestato si chiama Mikael Kazgandjian, 25enne di nazionalità francese. Il giovane al momento è trattenuto nella caserma dei carabinieri in via Croce Bianca.

Non si esclude che a prendere parte al colpo abbia partecipato una quarta persona, che fungeva da palo. Intanto è caccia serrata ai banditi: in volo l’elicottero dei carabinieri e posti di blocco sono stati dispiegati in tutta la zona. Al vaglio dei carabinieri anche il fucile mitragliatore e la pistola sequestrata ai malviventi, una calibro 9 di fabbricazione jugoslava.

[nggallery id=261]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giudice
    Scritto da Giudice

    Condivido il pensiero di hi-tech. Bisognerebbe però pensare che l’essere da soli non è bello neppure per le FF.OO. , non credete?!. E , vi prego, qualcuno non se ne esca con le frasi del piffero tipo ” ma è il lro lavoro” o ” sono pagati per farlo”……
    Grazie ancora una volta ai CC. e complimenti.
    Ora spero in un buon lavoro della magistratura.

  2. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    hai ragione leofinalese!
    dovremmo tutti migliorare la nostra coscienza civica.
    davanti ad un reato in flagranza se la fanno tutti sotto. io, se non metto a rischio la mia vita, sono sempre intervenuto. con piacere.ma in qualche occasione mi sono ritrovato da solo…e non è bello…

  3. Scritto da Leofinalese

    complimenti anche al cittadino sveglio che ha visto e ha dato l’allarme…questo è senso civico.
    Altri quando vedono un reato…per paura o per il quieto vivere si girano dall’altra parte.

  4. sudor
    Scritto da sudor

    Complimenti alla forze dell’ordine!
    Ora di quei farabutti bisognerebbe farne carne trita………

  5. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    ..ma c’e’ ancora qualcuno che prende sul serio cio’ che si dice ad Alassio?
    vorrebbe Alassio essere qualcosa di altro. La ricca cittadina che puo’ permettersi di lavorare 6 mesi su 12, quelli dell'”isola di Alassio che è di Albenga”, quelli che vorrebbero andare all’isola….,quelli che possono vantare solo turisti borghesotti benestanti, quella che si vanta di non avere orti da zappare e quindi nemmeno zappatori neri, …invece é come le altre. solo un po’ piu’ piccolo-borghesotta delle altre, nel senso piu’ deteriore del termine, si intende!