IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, Grand Hotel: il consigliere Canavese replica a Melgrati

[thumb:14018:l]Alassio. Gian Luigi Canavese, consigliere del gruppo di minoranza “Alassio più tua”, risponde al primo cittadino Marco Melgrati sul caso del Grand Hotel, oggetto di provvedimenti in sanatoria. “Di fatto però – osserva – i lavori sono ancora fermi in attesa del rilascio di tutte le sanatorie e del dissequestro delle opere abusive realizzate dalla concessionaria, con il consenso del sindaco e dell’alta sorveglianza. Sulle eventuali responsabilità penali sarà la magistratura, che sta indagando, a pronunciarsi”.

Aggiunge il consigliere: “Sulle responsabilità amministrative non vi possono essere dubbi: se chi ha gestito l’intera operazione fosse stato meno superficiale e tutti gli attori fossero stati più efficienti, oggi i lavori sarebbero finiti. Viene da chiedere a sindaco, assessore competente, consulenti legali, alta sorveglianza, progettisti e tecnici Fincos, unici responsabili della situazione in cui si sono e ci hanno cacciato: perché non ci avete pensato prima a tutte queste problematiche? Era vostra la responsabilità”.

Quindi, rivolgendosi alla maggioranza, Canavese insiste: “Pensavate davvero di portare avanti un’operazione di così grande interesse pubblico per la città, complessa e di grande impegno economico, nel modo superficiale in cui l’avete portata avanti, aggiustando il tutto con tranquillità, alla fine dei lavori, tra pochi intimi, come sostenuto dal Sindaco durante una discussione in Consiglio Comunale, nel maldestro tentativo di buttare, come sempre ed ancora oggi torna a fare, sulla minoranza responsabilità che la minoranza in quanto tale non può avere?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.