IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Savona il confronto tra Basso e Cofferati

[thumb:4784:l]”Ho troppa stima per l’intelligenza dell’on. Cofferati per pensare che non comprenda la differenza fra un europarlamentare presente cinque giorni alla settimana a Bruxelles o Strasburgo, e un consigliere, comunale o regionale, che affronta nelle istituzioni locali i problemi del territorio su cui verte anche l’impegno del partito”. Lo afferma Lorenzo Basso, candidato alla segreteria regionale del Pd in Liguria per la mozione Bersani.

“Non è comunque questo il tema principale del congresso. Da un mese – prosegue Basso – sto girando la Liguria affrontando i problemi reali delle persone. Quindici giorni fa ho chiesto con insistenza alla dirigenza nazionale che venisse concesso uno spazio per il confronto dei candidati regionali. Mi è stato risposto che non era possibile. Sono quindi molto felice che l’intervento di Bersani abbia realizzato le condizioni per un confronto vero sui temi della Liguria. La mia disponibilità è massima. Il 4 settembre questo confronto potrà già realizzarsi a Savona, vista la disponibilità dell’Onorevole Cofferati; sono certo che sarà un’occasione dalla quale usciremo arricchiti noi candidati, ma soprattutto il partito nel suo complesso. Anche dopo il 4 ogni altra occasione di confronto sarà accolta con piacere. Basta alzare il telefono e chiedere la disponibilità del giorno, non serve certo fare una conferenza stampa”.

“Ai rinnovati attacchi personali di Massimiliano Costa – conclude Basso – continuo infine a non rispondere per rispetto al partito e lo invito invece a dare il suo contributo alla Festa nazionale, lavorando negli stand come fanno tanti altri amministratori aderenti a tutte le mozioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.