Benvenuto

Registrati - Accedi

Le notizie di ARCHIVIO
  • Segui i Feed di IVG.it
IVG.it
Articolo n° 46534 del 12/01/2009 - 08:00

Albenga, il Centro Scolastico diocesano compie 18 anni

Monsignor Mario Oliveri, Albenga

[thumb:4334:l]Albenga. Diciotto anni anni: di solito con questo anniversario si raggiunge la maturità, per il Centro Scolastico diocesano “Redemptoris Mater” di Albenga, invece questo importante traguardo altro non rappresenta che una bella occasione per festeggiare l’attività fin qui svolta ed indicare e presentare i nuovi orizzonti per la scuola.

Voluto dall’allora vescovo della diocesi di Albenga-Imperia, monsignor Alessandro Piazza, per unificare l’attività educativa di varie scuole, è stato fortemente sostenuto e sviluppato dall’azione pastorale dell’attuale vescovo, monsignor Mario Oliveri. Oggi il centro è diretto da monsignor Mario Ruffino e guidato dal preside Giorgio Airaldi, ex campione sportivo (atletica e calcio): “Il centro oggi presenta un percorso completo di studi – dice il preside Airaldi – dalla scuola primaria al liceo. Le sue scuole sono paritarie: godono cioè del riconoscimento di pubblico servizio, da esse svolto, essendo in possesso dei requisiti fissati a garanzia della qualità dell’offerta formativa, che poggia sulla competenza didattica e sull’organizzazione del servizio”.

La scuola si caratterizza soprattutto nell’impegno di educare la persona nella libertà e nella carità: “Elemento caratteristico – prosegue Airaldi – del centro è quello di dare vita ad un ambiente scolastico permeato dallo spirito di libertà e di carità, attraverso una progettualità formativa fondata su una continua interazione tra sapere scientifico e mondi vitali”.

Il Centro Scolastico “Redemptoris Mater”, che ha sede in via Trieste, 35, proprio nel centro di Albenga, conta su un gruppo di trenta insegnanti fra maestre e professori che seguono con impegno gli alunni ed allievi, provenienti non solo da Albenga, ma anche da un bacino di utenza assai vasto che va ben al di là del solo comprensorio ingauno. La graduale crescita registrata negli ultimi anni da questa scuola nel numero di iscrizioni del resto testimonia della buona condivisione, da parte delle famiglie, del percorso educativo in atto nel centro scolastico diocesano.

Scrivi un commento...
Per commentare questo articolo registrati o fai il login.