IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, villa svaligiata dai ladri: maxi bottino

Più informazioni su

[thumb:9780:l]Savona. Colpo grosso in una villa savonese, in via Loreto Vecchia, nel quartiere della Villetta. I ladri hanno agito da professionisti, smurando una cassaforte blindata e accumulando un bottino in denaro, orologi e gioielli. Secondo quanto è trapelato, il valore della refurtiva, pur ancora in corso di quantificazione, ammonterebbe a 500 mila euro. Il proprietario, un ex costruttore edile di 56 anni, era assente al momento del furto e si è reso conto dell’intrusione al suo ritorno, questa mattina, quando ha avvertito le forze dell’ordine.

I malviventi si sono introdotti nella villa durante la notte, presumibilmente intorno alle 2. Hanno troncato le inferriate di una finestra a piano terra e, una volta dentro, sono saliti al piano superiore, dove servendosi di una smerigliatrice elettrica hanno forzato la cassaforte e l’hanno svuotata del denaro contante, dei preziosi e degli orologi (in particolare Rolex) che custodiva.

Sono in pieno svolgimento indagini sull’episodio da parte della polizia, mentre gli specialisti della scientifica hanno svolto un sopralluogo nella residenza per enucleare impronte ed eventuali tracce. E’ facile ipotizzare che a compiere il reato siano stati professionisti del crimine che hanno studiato a tavolino l’azione. Il proprietario della villa, Paolo P., è domiciliato nell’abitazione, è sposato e ha due figli già adulti.

[image:9780:c:s=1]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. goFFi
    Scritto da goFFi

    concordo pienamente con Giudice

  2. Giudice
    Scritto da Giudice

    Non fa nulla se l’ammonatre del furto sia o meno proprzionato al reddito. Un furto è un furto e i delinquenti vanno presi e puniti a dovere, qualsiasi siano l’importo asportato. Il sol fatto che estranei entrino in casa è già di per se un fastidio immenso ed insopportabile. Figuriamoci quando ti portano via il frutoo di tanti sacrifici.

  3. cobra
    Scritto da cobra

    Naturalmente il bottino fatto dai malviventi sarà proporzionato al reddito della vittima residente o
    dimorante.
    Tuttavia i malviventi erano a conoscenza, loro, della cassaforte e dell’ingente valore in essa contenuto.