IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crisi in Provincia ed effetti negativi per il territorio, Bertolotto: “il caso Albenga”

[thumb:3159:l]Provincia. “Mentre chi ha provocato la crisi in Provincia è tutto preso dalle strategie e dalle candidature, il nostro territorio subisce i primi pesanti effetti della fine anticipata dell’amministrazione provinciale”. Sono le parole dell’ex presidente della Provincia di Savona Marco Bertolotto, che ha lanciato la sua campagna elettorale per le provinciali lavorando alla costituzione del movimento “Libertà Civica”, una rete di liste civiche del Nord Italia.

L’ex presidente Marco Bertolotto prende il caso dell’industria Testa di Alberga, e afferma: “la giunta provinciale, nella mia persona e in quelle degli assessori Paliotto e Peluffo si era impegnata con determinazione per un suo salvataggio. Ora – spiega Bertolotto – quando si era arrivati a un passo dalla soluzione, tutto è nuovamente precipitato con gravissime conseguenze per i lavoratori, l’imprenditoria e l’economia locale. Ma con il risultato, che non va sottaciuto, di consentire a qualcuno di speculare su questa vicenda, mentre è ormai noto e assodato come l’innovazione dei territori, nelle società moderne, avviene tramite lo sviluppo delle imprese”.

Altro esempio il polo scolastico albenganese: “L’iter rischia di subire un blocco. Vorrei sbagliarmi – aggiunge l’ex presidente – ma sono convinto che sul fronte del Polo tutto rimarrà fermo per parecchi mesi, nella migliore delle ipotesi”.

Agli atteggiamenti “motivati unicamente dalla necessità di riaffermare leadership di partito e personali come quelle che hanno fatto aprire alla sinistra la crisi” Bertolotto oppone ancora un fatto concreto. E ancora una volta sul territorio ingauno: “Se è vero che la vicenda dell’urbanizzazione dell’Ortofrutticola necessità, giorno dopo giorno, di una regia sovracomunale per superare le resistenze in alcuni settori dell’amministrazione civica, è altrettanto vero che in seguito alla crisi la Provincia non può più esercitare questo ruolo determinante”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bradypus d'origine inconnue
    Scritto da Bradypus d'origine inconnue

    Gentile ex presidente Marco Bertolotto: grazie! La sua analisi è davvero esilarante! Grazie, dunque, per aver regalato a un meteopatico ingauno cinque minuti di (in-)sana e un poco lugubre ilarità sul finire di una glaciale giornata.
    Certo, magari ripensandoci, tra una – crocianamente – olimpica risata e l’altra, si può anche eticamente discutere il buon gusto di raccontare barzellette tagliate a misura sulla pelle di una trentina di famiglie che rischiano di passarsi un bianco Natale più nero degli altri (e coi tempi che corrono, è tutto dire), tanto per cercare di portarsi avanti col lavoro nel tentativo prossimo venturo di raccattare quattro voti in più ad Albenga. Che farci? Ahimé, si sa, etica e politica non sempre vanno d’accordo. E sia pure. Ma se è questo il tipo di contributo che vuole continuare a dare per un nuovo corso della politica nel savonese, scusi se glielo faccio notare – non so con quanta “originarietà, intelligenza e modernità” ma abbondando in “cordialità e umiltà” -, siamo davvero messi bene…
    Dia il buon esempio e sia coerente con le sue stesse parole e ideali dichiarati: fondi questa benedetta lista civica, se la vuole fare e ne ha la forza politica, butti giù nero su bianco un programma decente, lo divulghi e illustri intervenendo pubblicamente sui problemi concreti del territorio nel merito e nel metodo (per risolverli) e aiuti ad alzare il livello medio del dibattito, lasciando perdere vuoti slogan, banalità e strategie da bassa propaganda che non le fanno onore in alcun modo. Avrebbe così già fatto molto per tutti, simpatizzanti e detrattori.
    Saluti… cordiali, appunto e, se trova il tempo, spieghi a noi poveri candidi e sprovveduti cittadini qual è tuttora la reale dimensione veneto-friulana del movimento che l’ha voluto come ospite a Sesto al Reghena…
    Voilà, c’est tout (peut-être). Bradypus d’origine inconnue

  2. Bill Fraser
    Scritto da Bill Fraser

    Mancava il “ruolo determinante” della Provincia……
    Se ne era, forse, accorto qualcuno?