IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado Ligure, Drocchi rinuncia all’incarico: crisi scongiurata

Vado Ligure. Il Comune di Vado Ligure evita il commissariamento, grazie alla rinuncia all’incarico di dirigente da parte di Roberto Drocchi. L’ingegnere capo a cui Carlo Giacobbe aveva conferito anche l’incarico di dirigente dell’urbanistica, era diventato motivo di contrasto fra il sindaco e l’assessore Pietro Bovero che aveva infatti restituito le deleghe. “Ritengo inevitabile, seppur con profondo rammarico umano e professionale, rinunciare alla funzione che mi ha assegnato” ha affermato Drocchi.

Era l’unico modo per risolvere la crisi, visto che Bovero non avrebbe mai accettato la nomina e il primo cittadino avrebbe fatto passi indietro su un atto compiuto nell’ambito delle sue prerogative. Bovero, nell’apprendere la notizia, ha ripreso le deleghe all’urbanistica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da antonio gianetto

    mi vengono in mente i nomi di due vicoli della mia città natale:
    1) vico dell’ amor perfetto
    2) vico calabrache

  2. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Poi ci lamentiamo dei genitori che pur di non aver fastidi dai figli , capricciosi, comprano loro tutto quello che vogliono , basta che stiano zitti, facciano i bravi , si comportino bene e non facciano fare brutte figure con amici e soci di papà.