IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata in piazza organizzata da Vivere Vado

[thumb:9369:l]Vado Ligure. Si svolge dalle 10 alle 18 di oggi, sabato 4 ottobre, la manifestazione di “Vivere Vado” in piazza Cavour all’insegna del tema “Dai diritti dei cittadini ai doveri degli amministratori”. Durante la mattinata interverranno in veste di relatori il giornalista Marco Preve, il docente universitario Gerardo Marletto, l’avvocato Roberto Faure ed Ugo Trucco, presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Savona.

Apriranno e chiuderanno gli incontri Franca Guelfi e Corrado Calcagno. Nel pomeriggio sono previsti gli interventi dei rappresentanti di associazioni e comitati locali. Paolo Franceschi, specialista in pneumologia ISDE Italia (Associazione Internazionale dei medici per l’ambiente), non sarà presente, ma ha indirizzato un messaggio di solidarietà ai manifestanti, sottolineando “l’aggravio delle emissioni che potrebbero derivare dalla costruzione della piattaforma portuale, con la sua sequela di centinaia di enormi motori diesel di camion, motori diesel navali, nelle immediate vicinanze dell’abitato”.

La manifestazione sarà l’occasione per il raduno del “fronte del no” che si oppone al progetto della piattaforma Maersk e al potenziamento della centrale a carbone Tirreno Power. Parteciperanno anche la Confederazione Cobas e i Cobas Scuola della Liguria, che diffonderanno materiale contro il ministro Gelmini, contro i voti alle scuole elementari e medie, contro i tagli alla scuola pubblica. Sarà allestito un banchetto in cui firmare la petizione contro il maestro unico. Sarà inoltre propagandato lo sciopero generale del 17 ottobre prossimo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.