IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trasporti, Vesco a Matteoli: “nuove risorse per il 2009-2010”

Regione. Dare continuità agli adeguamenti già erogati dal Governo a Trenitalia nel 2007 e nel 2008, ma anche assicurare risorse aggiuntive per 514 milioni di euro nel 2009 e per 552 milioni nel 2010 da erogare direttamente alle regioni e non a Trenitalia.

Lo ha chiesto oggi l’assessore regionale ai Trasporti, Enrico Vesco insieme agli assessori delle altre regioni italiane nel corso dell’incontro con il Ministro alle Infrastrutture, Altero Matteoli per illustrare l’ordine del giorno approvato dalla conferenza delle Regioni sulla copertura finanziaria dei trasporti ferroviari.

“Trenitalia – dichiara l’assessore Vesco – ha la necessità di definire i corrispettivi da inserire nel prossimo contratto di servizio i cui costi, individuati in un catalogo, sarebbero considerevolmente più alti per le regioni, tanto da rendere insufficienti le risorse disponibili anche a fronte dell’assegnazione da parte del Governo a Trenitalia dei 330 milioni di euro per l’anno 2008 per l’adeguamento dei corrispettivi al tasso inflativo”.

“L’obiettivo di questo incontro con il Ministro – continua Vesco – è soprattutto volto ad avere garanzia che ogni anno vengano messe a disposizione le cifre necessarie per evitare la riduzione di servizi ferroviari o l’aumento dei costi per l’utenza”.

Da qui la richiesta di risorse aggiuntive anche per il 2009 e il 2010. Fondi che dovrebbero essere erogati, secondo l’assessore regionale, direttamente alle regioni invece che a Trenitalia come accaduto quest’anno. “Solo così infatti – conclude Vesco – sarà possibile disporre delle risorse necessarie per valutare un’apertura del mercato verso altri operatori e assicurare migliori servizi ai viaggiatori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.