IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tempi intervento ambulanze, l’Asl smorza le polemiche

Più informazioni su

[thumb:3487:l]Savona. Interviene anche l’Asl nella polemica che, nei giorni scorsi, ha investito il mondo dell’emergenza e del soccorso sanitario, in seguito alla proclamazione di un “codice blu”, da parte del 118, protrattasi per oltre mezz’ora.

“L’Asl 2 – si legge in una nota – ha dato vita all’organizzazione di un sistema di soccorso territoriale che ha integrato il personale ospedaliero con i volontari delle Pubbliche Assistenze e della Croce Rossa Italiana insieme, per quanto concerne il soccorso tecnico, al corpo nazionale dei vigili del fuoco. Su questa base, è stato realizzato nel 1995 il primo servizio 118 della Regione a Savona”.

Continua poi l’azienda sanitaria: “Il valore aggiunto del volontariato permette di utilizzare al meglio la rete del soccorso, attraverso la completa copertura del territorio per mezzo dell’intervento delle varie Pubbliche Assistenze o sedi della Croce Rossa più vicine al luogo del richiesto intervento. Questo tipo di organizzazione, migliorata nel corso degli anni, ha permesso nel 2007 di ottenere dei tempi medi di intervento di otto minuti tra la chiamata di soccorso e l’arrivo sul posto dell’ambulanza, per un totale di 36.000 missioni di soccorso ma, in un numero di missioni così rilevanti, i tempi possono variare”.

In provincia di Savona quasi in ogni Comune è attiva una Pubblica Assistenza o una sede della Croce Rossa che, operando nel frastagliato territorio del ponente ligure, riduce drasticamente i tempi di intervento. I volontari (ed il personale dipendente) che svolgono servizio sulle ambulanze delle varie associazioni sono appositamente formati con corsi interni o effettuati dal 118, che provvede anche a rilasciare le autorizzazioni all’utilizzo del defibrillatore semi-automatico. Quattro invece le automediche, chiamate “Sierra”, che, partendo direttamente dagli ospedali di Savona, Albenga, Cairo e Pietra, portano sugli interventi il personale medico e infermieristico. L’ultima nata, “Sierra 4”, è quella che opera sul territorio del medio ponente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.