IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Suicidio ingegnere di Genova, direttore Inail: “Nessun presagio”

Più informazioni su

Genova. “Nulla lasciava presagire questa tragedia. Sembrava una persona tranquilla, senza problemi particolari”: così il direttore regionale dell’Inail Liguria Emilio Silenzi descrive l’ingegnere di 37 anni morto suicida gettandosi da una finestra del suo appartamento in via Pré, nei vicoli del centro storico di Genova.

Secondo quanto ricostruito l’uomo lavorava all’Inail dal 2000 all’ufficio Contarp (consulenza tecnica per l’accertamento dei rischi professionali e prevenzione), era membro di una commissione paritetica per la formazione nelle piccole imprese artigianali ed aveva di recente condotto un corso presso la Bombardier di Vado Ligure. “Non sapevamo che avesse ricevuto questa informazione di garanzia”, ha poi aggiunto Silenzi, che ha spiegato di essere stato trasferito da poco alla direzione ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.