IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Pezzotta e padre Sorge al corso sulla Dottrina sociale della Chiesa

[thumb:9524:l]Savona. L’ex segretario della Cisl, Savino Pezzotta e il gesuita padre Bartolomeo Sorge sono tra i due nomi più noti che daranno vita al primo corso diocesano sulla Dottrina sociale della chiesa, organizzato dall’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro, che inizierà venerdì 31 ottobre. I sei incontri in programma, che si concluderanno nel mese di marzo del prossimo anno, si svolgeranno a Savona presso l’Aula magna del Seminario vescovile, in via Ponzone, a partire dalle ore 20,45. Moderatore sarà il dottor Giancarlo Torello.

Il 31 ottobre, dunque, alla presenza del vescovo Vittorio Lupi, monsignor Paolo Tarchi, direttore nazionale dell’Ufficio per i problemi sociali e il lavoro, interverrà sul tema: “Missione della chiesa e Dottrina sociale”. Nell’incontro successivo, venerdì 28 novembre, il sociologo Luca Diotallevi proporrà una riflessione su “I valori fondamentali della vita sociale: la verità, la libertà, la giustizia”.

Tema del terzo incontro, previsto venerdì 16 gennaio 2009, a cura del dottor Maurizio Pallante, sarà “La decrescita felice”, mentre l’onorevole Savino Pezzotta venerdì 30 gennaio interverrà su “Il lavoro umano: la dignità del lavoro. Le res novae del mondo del lavoro”. Venerdì 20 febbraio il teologo e liturgista Andrea Grillo proporrà una riflessione sul tema: “La famiglia, cellula vitale della società: la famiglia protagonista della vita sociale; la società al servizio della famiglia”. Nell’incontro conclusivo, previsto venerdì 13 marzo, padre Bartolomeo Sorge parlerà di “Dottrina sociale e azione ecclesiale. Per una civiltà dell’amore”.

Utile strumento per poter conoscere ed apprezzare la Dottrina sociale della chiesa è il suo Compendio. A questo testo, spiegano gli organizzatori dell’iniziativa, “si farà continuo riferimento. Pensiamo, infatti, che sia un importante mezzo per il discernimento morale e pastorale, guida dei comportamenti, sussidio di insegnamento morale sociale. Il Compendio, quindi, si propone di promuovere un nuovo impegno per rispondere alle esigenze del nostro tempo e per valorizzare i laici nella vocazione all’evangelizzazione del sociale, nella dimensione quindi secolare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.